Edge of Tomorrow 2: ci sarà un sequel del film con Tom Cruise e Emily Blunt?

Edge of Tomorrow 2: ci sarà un sequel del film con Tom Cruise e Emily Blunt?

Edge of Tomorrow avrà un sequel? Ecco la dichiarazione di Emily Blunt.

Edge of Tomorrow di Doug Liman non è stata solo una piacevole sorpresa, ma è riuscito a classificarsi come tra i migliori action-movie fantascientifici degli ultimi 20 anni. La domanda dei giornalisti sorge spontanea quando incontrano Liman, Tom Cruise o Emily Blunt: Ci sarà o meno un sequel di Edge of Tomorrow? Secondo alcune voci di corridoio la bozza del sequel è pronta da diversi anni, quindi il «problema» sarebbe una questione di produzione.

Edge of Tomorrow 2 uscirà nelle sale?

Emily Blunt, che è stata impegnata con il suo ultimo film A Quiet Place 2, ha dichiarato che Edge of Tomorrow 2 potrebbe avere qualche «magagna» nella produzione, quindi «troppo costoso» per essere realizzato.

E’ stato chiesto all’attrice se lei fosse interessata a continuare il progetto di Liman: «Volevamo. Onestamente, penso che il film sia probabilmente troppo costoso. Sì, solo non so come lo faremo. Penso che sia difficile allineare i programmi di tutti. Mi piacerebbe. Doug Liman lo adorerebbe. Tom lo adorerebbe. Vorremmo tutti farlo. Ma penso che fino a quando non capiremo cosa sta succedendo con l’industria - onestamente, penso che dobbiamo capire qual è la prossima ’road map’ per i tipi di film che le persone vogliono vedere».

Forse uno dei casi più unici che rari, se pensiamo all’opinione di Emily Blunt riguardo alla «ripresa» durante una pandemia mondiale. Blunt è stata chiara, anche se non ha specificato i nomi: non sembra che la Warner Bros. voglia sborsare altri $ 200 milioni per Edge of Tomorrow 2 - almeno non subito.

Nonostante il successo al botteghino di quel film, l’opera di Liman non è quel «marchio» che la casa di produzione cinematografica vuole portare avanti. L’industria del cinema è stata colpita duramente e l’obiettivo principale, in questo preciso momento, è la ripresa immediata. In sostanza: ci vorrà ancora del tempo per poter rivedere sullo schermo Tom Cruise e Emily Blunt di nuovo insieme e incastrati in un nuovo «loop temporale».