Autore: Luca Macaluso

Salute - Alimentazione - Benessere

18
Mar 2020

Mangiare troppo litchi fa male? La risposta della medicina

Ecco cosa dicono gli esperti circa l’eccessivo consumo di litchi.

Il litchi è un frutto di origine cinese conosciuto anche come ciliegia cinese o uva del deserto. Si tratta di un frutto molto particolare costituito da una scorza rugosa di colore rosa ed una polpa bianca carnosa e succosa. Esso ha molte proprietà benefiche, tuttavia c’è chi sostiene che mangiarne troppi faccia male. Cosa ne pensano gli esperti? Nel seguente articolo daremo la risposta della medicina a questa domanda.

Le caratteristiche del litchi

Il litchi è ricco di nutrienti e proprietà benefiche per il nostro organismo. Questo frutto presenta molte vitamine tra cui la vitamina C (quella più presente), la vitamina B e la vitamina E. Il litchi è ricco anche di sali minerali quali magnesio, potassio, fosforo, calcio, selenio, ferro, rame, manganese e zinco. Inoltre sono presenti diversi polifenoli che lo rendono antiossidante.

TI POTREBBE INTERESSARE: Bere 8 bicchieri di acqua al giorno, ecco cosa succede al nostro corpo

Tutte queste sostanze fanno sì che il litchi apporti diversi benefici alla nostra salute. Innanzitutto essendo ricco di acqua e fibre favorisce il transito intestinale mentre l’alta concentrazione di vitamina C protegge il sistema immunitario rendendolo più forte e pronto a combattere eventuali agenti patogeni.

La presenza dell’oligonolo, rende il litchi un potente anti influenzale. Inoltre migliora il flusso sanguigno ed essendo antiossidante contrasta la formazione dei radicali liberi rallentando l’invecchiamento cellulare. Il litchi poi, avendo poche calorie favorisce la perdita di peso per cui è indicato per chi è a dieta. Infine, questo frutto attenua il mal di testa e purifica il sangue dal colesterolo cattivo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Mangiare fagioli poco cotti, ecco cosa succede al nostro corpo

Mangiare troppi litchi può fare male

Il litchi, come abbiamo visto ha molteplici proprietà benefiche, tuttavia bisogna fare attenzione alla quantità che se ne assume. Come rivelano gli esperti mangiare troppi litchi può fare davvero male. Questo frutto può dare molti problemi a chi assume farmaci che influenzano i livelli ematici di zuccheri, o di colesterolo nel sangue.

Inoltre, i diabetici farebbero meglio ad evitare di mangiare i litchi, in quanto hanno un elevato contenuto di zuccheri. Infine, nel lontano 1962 è stato scoperto che il litchi presenta una molecola venefica che si è poi rivelata essere la causa dell’encefalite non infiammatoria. Il tutto è stato scoperto grazie ad uno studio effettuato nel 2013 su bambini indiani e vietnamite che soffrivano di tale patologia.

TI POTREBBE INTERESSARE: Il latte di mandorla fa ingrassare? La risposta che non ti aspetti

Lo studio, infatti, ha rivelato che la patologia era dovuta al consumo esagerato di litchi soprattutto a stomaco vuoto. Insomma, i litchi sono benefici per la nostra salute, ma per non incorrere in problemi più o meno gravi, bisogna stare attenti a non assumerne troppi e chiedere sempre il consiglio del proprio medico o nutrizionista.