Autore: Luca Macaluso

Salute - Alimentazione - Benessere

La trippa si può congelare? Ecco la risposta che sorprende

È possibile congelare la trippa? Ecco la risposta che non ci si aspettava.

La trippa è un piatto tipico della Toscana ed in particolare di Firenze composta dalle interiora dei bovini. Si tratta di un piatto che affonda le radici nell’antica Grecia quando veniva cucinata alla griglia. Successivamente, i Romani l’hanno utilizzata per produrre salsicce.

Al giorno d’oggi, la si compra precotta dal macellaio di fiducia e la si consuma scaldata con il limone oppure al sugo. Spesso capita che il quantitativo di trippa sia eccessivo da consumare in una volta sola e così ci si chiede se sia possibile congelarla o meno. Nei prossimi paragrafi scopriremo se è possibile conservare la trippa in questo modo e per quanto tempo.

TI POTREBBE INTERESSARE: Cosa succede a chi beve troppo vino? Incredibile, la risposta sorprende tutti!

La trippa, un piatto tipico italiano

La trippa, come detto, è un piatto tipico della Toscana, ma in realtà è conosciuta ed apprezzata in tutta Italia. Ogni regione ha la sua ricetta tipica e la si fa in bianco o rossa. La trippa è composta da diverse parti dello stomaco del bovino o di un altro animale. Quando si decide di consumare la trippa, solitamente la si acquista dal proprio macellaio di fiducia che avrà proceduto a pulirla nella maniera corretta per mantenerne la freschezza ed il sapore. Inoltre la taglia già a striscioline, in modo da facilitare il compito ai propri clienti.

In questo modo, una volta acquistato il prodotto, non si dovrà fare altro che cucinarlo e poi gustarlo. Tuttavia, può succedere che il quantitativo comprato sia un po’ troppo da mangiare in una volta sola e ci si trovi ad affrontare il problema della conservazione della trippa, sia essa cruda o già cotta. Molti si chiedono se sia possibile congelarla una volta che è stata preparata.

TI POTREBBE INTERESSARE: Caffè e infarto: ecco tutto quello che non sapevi!

Congelare la trippa è possibile e la si può conservare per circa un mese

Dicevamo che la maggior parte delle persone che consumano la trippa si chiedono se sia possibile congelarla una volta che è stata già sottoposta alla cottura, ovvero se avanza dopo averla già preparata. Ebbene c’è una buona notizia per tutti colori che si fanno questa domanda. È, infatti, possibile congelare la trippa sia quando è cruda, ovvero dividendola in due parti e conservando quella che non si consumerà nell’immediato, sia dopo cotta.

La trippa già pronta, va conservata in appositi contenitori con chiusura ermetica e riposta nel cassetto centrale del freezer. In questo modo, il prodotto manterrà le sue proprietà organolettiche per circa un mese e sarà pronta da mangiare una volta scongelata e riscaldata.

TI POTREBBE INTERESSARE: Bere acqua calda fa bene? ecco i benefici per il nostro corpo