Autore: Melina Forte

Eventi - Legge di Bilancio - Ambiente

6
Nov

A Ecomondo 2019 protagonista il Green New Deal

Al Green New Deal sono dedicati gli Stati Generali di Ecomondo 2019, la fiera dell’economia circolare e della green economy in mostra a Rimini dal 5 al 8 novembre.

Dal 5 all’8 novembre alla Fiera di Rimini ritorna l’appuntamento con Ecomondo, l’evento leader europeo dell’economia circolare, durante il quale vengono presentate le ultime novità in materia di economia verde.

Tra i vari appuntamenti nel programma di Ecomondo ci sono gli Stati Generali della Green Economy che quest’anno sono dedicati al Green New Deal, la proposta del Governo che vuole affrontare assieme la crisi climatica e la bassa crescita economica e che potrebbe portare in Italia circa 200 miliardi di nuovi investimenti e oltre 800 mila posti di lavoro.

La fiera si svolge in contemporanea con Key Energy, il salone delle energie rinnovabili e il biennale Sal.Ve, salone del veicolo per l’ecologia. Quest’anno si tiene anche la prima edizione di DPE - Distributed Power Europe, l’evento dedicato alla power generation.

Alla 23a edizione della manifestazione organizzata da Italian Exhibition Group sono attesi 1300 espositori da 30 Paesi, visitatori da 150 Paesi. In programma 150 seminari con mille relatori.

Il Green New Deal protagonista a Ecomondo 2019

Promossi dal Consiglio nazionale della Green Economy, in collaborazione con il Ministero dell’Ambiente e il Ministero dello Sviluppo Economico, quest’anno gli Stati Generali della Green Economy a Ecomondo diventano un appuntamento di discussione e di confronto sul Green New Deal, il vasto cambiamento che ha come scopo tagliare le emissioni di gas serra e rilanciare nuovo sviluppo e nuova occupazione.

Viene promosso un dibattito partecipato sul programma decennale necessario per contrastare la crisi climatica e far diventare la green economy un asset trainante dell’economia italiana. Non a caso, la Legge di Bilancio 2020 prevede fondi per la decarbonizzazione dell’economia, per l’economia circolare, e via discorrendo.

Il programma ha preso il via il 5 novembre con una lunga sessione plenaria di apertura alla presenza del Ministro dell’Ambiente Sergio Costa, durante la quale è stata presentata la Relazione 2019 sullo stato della green economy e le prospettive per un Green New Deal.

Nel pomeriggio si sono svolte 3 sessioni tematiche di approfondimento e consultazione, sui seguenti temi:

  • Green New Deal per le città: un programma nazionale di rigenerazione urbana;
  • Green New Deal per la circular economy: indirizzi per il recepimento delle Direttive e le necessarie infrastrutture;
  • Green New Deal per il territorio: il ruolo delle imprese per valorizzare l’agricoltura e il capitale naturale.

Si prosegue la mattina del 6 novembre, con la sessione plenaria internazionale dedicata al tema Clima e Green New Deal: un patto tra imprese e governi.
I lavori si concludono il pomeriggio, con la sessione di approfondimento, Green New Deal per la mobilità: less, electric, green, shared – muoversi con leggerezza.