Autore: Marilyn Aghemo

Curiosità

La vera storia della Befana, tra leggenda e tradizione

Conosciamo tutti la vera storia della Befana? In effetti no! Non è solo la dolce nonnina che porta i dolciumi il 6 gennaio ma molto altro. Scopriamola insieme.

La vera storia della Befana ha una tradizione antica, tra favole che venivano raccontate e un velo di verità che è sempre presente in questi contesti. Accogliamo il 6 gennaio nel migliore dei modi, ma conoscendo finalmente la storia della Befana.

Chi è la Befana?

Tutti quanti noi il 6 gennaio di ogni anno ci siamo svegliati con la trepidante curiosità di cosa la Befana avesse messo dentro la calza. Dopo Babbo Natale - ricco e propenso a realizzare i desideri dei bambini - arriva sempre la Befana il 6 gennaio. Una donna povera, anziana che con la sua scopa volante va di casa in casa lasciando dolci e piccoli giochi ai bimbi buoni e tanto carbone ai bambini che non si sono comportati bene.

È successo più di una volta di trovare del carbone di zucchero, soldini di cioccolato, mandarini e qualche gioco piccolo ma innovativo. Oggi le calze si trovano anche preconfezionate, non solo per comodità ma anche per una questione di gusto e ricchezza in quello che si trova all’interno della famosa calza. Ma qual è la vera storia della befana?

La vera storia della Befana

Una leggenda molto antica che va di pari passo con quella dei Re Magi, che raggiunsero a piedi il villaggio sulla strada per Betlemme. Quella sera tutti gli abitanti sono usciti dalle loro case per ammirare il fascino della stella cometa: un evento che ha attirato l’attenzione di tutti meno di una persona ovvero la Befana.

Sempre secondo la tradizione, la donna sente bussare la porta di casa e si trova davanti i tre Re Magi - Melchiorre, Baldassarre e Gaspare. I tre uomini le chiedono aiuto per avere un posto dove potersi riposare per la notte e la donna accetta: il mattino dopo loro partono per Betlemme, ma la dolce vecchietta non se la sente di seguirli.

Avendo saputo del nuovo Re e del fatto che tutti quanti fossero pronti a portare dei doni, la Befana - povera ma ricca di amore - decide di prendere una calza e riempirla sino all’orlo di oggetti e dolci.

Leggi anche: La vera storia di Babbo Natale

La donna si incammina piano piano per Betlemme e perde la cognizione del tempo. Arriva finalmente a Betlemme ma si accorge che la stella cometa è scomparsa, così ci mette molto tempo a trovare la mangiatoia: una volta arrivata la trova spoglia e completamente vuota.

La nonnina ha capito di aver camminato piano e di aver perso la possibilità di conoscerlo, promettendosi di trovarlo in ogni modo. Da quel momento, ogni anno il 6 gennaio, la donna gira il mondo intero con la sua scopa e le sue calze in cerca di questo bambino facendo - inconsapevolmente - felici tutti i bimbi che aspettano solo il suo arrivo.

Che sia una leggenda oppure realtà, la Befana è un personaggio amato da tutti senza limiti di età!