Autore: Luca Macaluso

Alimentazione - Benessere

28
Feb 2020

È vero che il cetriolo fa dimagrire? Ecco cosa dice l’esperto

È vero che il cetriolo fa dimagrire? Gli esperti sostengono di sì, e per una lunga serie di motivi.

È vero che il cetriolo fa dimagrire? Molte persone dicono di no, ma non sanno che cadono in errore abbastanza grave: il cetriolo è uno dei primi alimenti utili per dimagrire, tanto che viene consigliato per primo nelle diete. Per essere precisi, ciò non significa che se viene consumato, in automatico si dimagrisce.

Semplicemente, si tratta di un ortaggio che aiuta ad eliminare tutte le tossine, le scorie e anche a rendere molto più veloce il metabolismo. Oltre a questo, presenta anche tante altre funzioni e componenti utili per aiutare una persona a ritornare in perfetta forma fisica.

Il cetriolo aiuta a dimagrire: perché e come?

Fa parte delle Cucurbitacee ed ha un profumo particolare, nonché un buon sapore: si parla del cetriolo, molto famoso a causa dei suoi numerosi benefici. Proprio le sue componenti aiutano a tornare in perfetta forma fisica, perché hanno proprietà dimagranti.

Attenzione però a non confondere: ciò non significa che una volta che si sarà consumato un cetriolo, allora si saranno persi etti. Ovviamente la perdita di peso non deriverebbe nemmeno dal consumo di una maggiore quantità di questi ortaggi. Il discorso del dimagrimento grazie ai cetrioli deriva piuttosto dalla depurazione dell’organismo: questi ortaggi aiutano infatti ad eliminare tutte le impurità e le tossine presenti all’interno del corpo.

Ciò significa che è un’ottima soluzione per riuscire a perdere peso, solo se ovviamente si inizia a seguire una dieta idonea e anche equilibrata. Certamente è il primo step utile per iniziare a perdere peso, grazie all’eliminazione di tutte le sostanze sbagliate assunte fino a quel momento.

Una volta depurato, l’organismo avrà molte più probabilità di imparare a velocizzare il proprio metabolismo, il quale garantirà una distruzione maggiore di grassi, e quindi anche una perdita di peso. Il cetriolo però viene consigliato dagli esperti all’interno di una dieta, anche per altri motivi. Oltre a quelle descritte, ci sono infatti anche altre proprietà dimagranti tipiche di questo ortaggio.

Leggi anche: La maracuja fa dimagrire? Ecco la verità

Le altre proprietà dimagranti del cetriolo

Ricco di gusto, profumo e nutrienti, il cetriolo è molto consigliato quando si affronta una dieta. Prima di tutto va sottolineato che aiuta anche ad idratare l’organismo, perché è composto per il 97% circa da acqua. La percentuale restante è composta da potassio, utilissimo per reintegrare l’ossigenazione dei muscoli e risanare la circolazione sanguigna, nonché contrastare la ritenzione idrica e anche la cellulite.

Queste due sono degli inestetismi dovuti all’accumulo di liquidi all’interno del tessuto adiposo, liquidi che vengono eliminati con un notevole apporto di acqua all’interno dell’organismo. Oltre a questo, il cetriolo è particolarmente consigliato anche per pulire il sangue, prevenire la comparsa di disturbi cardiaci o relativi al metabolismo.

Proprio questo, grazie all’ortaggio in questione, riuscirà a diventare sempre più attivo e in poco tempo riuscirà a diventare veloce, in modo da bruciare le sostanze considerate come “tossine” e i grassi, e ad assimilare velocemente quelle nutrienti.

Importantissimo anche il fatto che le fibre, l’acido tartarico e anche il potassio contribuiscono inoltre a rendere regolare il ph del sangue, cosa che permette ancora di più di velocizzare il metabolismo, e quindi dimagrire. Utile per lo stesso obiettivo è anche la presenza delle fibre, che permette di limitare l’assimilazione di zuccheri, e soprattutto l’acido tartarico aiuta a perdere i grassi in eccesso.

Leggi anche: Come dimagrire mangiando: i consigli degli esperti

Gli altri vantaggi derivanti dal consumo di cetrioli

Importantissima è anche alta percentuale di collagene presente all’interno di questi ortaggi: questo elemento favorisce il mantenimento della pelle giovane, con la limitazione della comparsa di rughe. Oltre a questo, contribuisce anche a levigare la pelle, facendola apparire più liscia, giovane e quindi eliminando anche gli strati di grasso presenti negli strati più profondi dell’epidermide.

Importantissimo poi anche il ruolo che i flavonoidi, sostanze di cui il cetriolo è ricco, svolgono sulla tiroide, con una funzione che la porta ad essere sempre più regolare. Come si sa, se la tiroide non funziona al meglio, il fisico e la sua forma possono risentirne anche di tanto.

Cetriolo: crudo o cotto per dimagrire? Con la buccia o senza?

Il cetriolo fa dimagrire sempre, anche se cuocerlo significa diminuire di parecchio le sue componenti nutritive, e quindi mangiandolo cotto se ne assumerebbero in una quantità minore. Per poterne ricevere in una misura maggiore, l’ideale è mangiarlo crudo, proprio come viene inserito nella maggior parte delle ricette.

Tra queste vi sono insalate o anche contorni, dato che il cetriolo può essere abbinato a qualsiasi altro ortaggio. L’ideale sarebbe consumare il cetriolo crudo, anche perché in tal modo si ha la possibilità di ricevere tutte le sostanze utili per eliminare tossine o per dimagrire.

Leggi anche: Quanti limoni al giorno per dimagrire? Ecco la risposta

Molte persone inoltre si chiedono anche se è meglio consumarlo con la buccia oppure senza: sarebbe meglio mangiarlo con la buccia, anche perché è proprio al suo interno che sono contenute la maggior parte delle sostanze utili per dimagrire. Come si è visto, il cetriolo è un ottimo alleato utile per seguire un’alimentazione sana ed equilibrata, nonché anche una dieta utile per mantenere la propria forma, oppure per raggiungerne una perfetta.