Autore: Regina Straccia

Black Friday - Offerte - Shopping - Amazon

21
Ott

Black Friday 2019: date e offerte già disponibili

Il Black Friday 2019 quest’anno si terrà Venerdì 29 Novembre e già se ne sente parlare grazie a Unieuro, Amazon, Zalando e MediaWorld.

Detto anche Black Week, il Black Friday coincide con il primo venerdì dopo la Festa del Ringraziamento americana e dà ufficialmente inizio al periodo di acquisti in occasione del Natale.
Successivamente al Venerdì Nero, ci sarà il classico Cyber Monday del lunedì: in questa occasione, i consumatori potranno accedere a scontistiche e prezzi super agevolati, ma solo per quanto riguarda la tecnologia.

Alcune aziende, nonostante manchi poco più di un mese, si sono già messe in moto per pubblicizzare il Black Friday 2019.
Amazon, colosso dello shopping online a livello mondiale, si fa notare proponendo fin da ora sconti su elettrodomestici, abbigliamento e oggetti per la casa, intitolando la pagina “Black Friday 2019”.
Zalando, società europea di e-commerce Tedesca, specializzata nella vendita online di scarpe, vestiti e altri accessori, usa la stessa strategia di Amazon e nel suo sito web inserisce una pagina dedicata agli acquisti online per il Black Friday.

A distinguersi sono due catene di elettronica, MediaWorld e Unieuro: quest’ultimo, infatti, sembra aver stilato un vero e proprio vademecum sulla propria pagina web, contenente consigli utili per “sopravvivere al Black Friday”.
MediaWorld, oltre ad includere nella propria pagina web i consigli utili per affrontare il Black Friday 2019, inserisce un infografica riassuntiva su cosa pensano del Black Friday gli iscritti alla Community di MediaWorld CLUB. Inoltre, in attesa che arrivi il prossimo Black Friday, la catena di distribuzione tedesca, invita gli utenti a registrarsi sul portale MediaWorld per “essere pronto a cogliere tutte le offerte al volo!"

Cos’è il Black Friday e perché è definito “Black”

Black Friday o Venerdì Nero è una ricorrenza nata negli Stati Uniti, che sancisce l’inizio dello shopping natalizio. In America questo evento è molto sentito e i negozi aprono addirittura a mezzanotte del Venerdì.
Il Venerdì che segue il Ringraziamento è quindi definito Black e la motivazione è molto più semplice di quella che si pensi.
Moltissimi anni fa, i negozianti compilavano i registri contabili a mano perché non erano in possesso delle più moderne tecnologie: con la penna rossa si usava sottolineare i conti in perdita e con la penna nera i conti in attivo. Dato che dopo il Ringraziamento si iniziava con le prime spese per il Natale, i conti erano sempre in nero e, da qui, deriva il termine Black Friday.