Autore: Paola Verga

Matrimonio

5
Set

Sposarsi con rito civile in un luogo incantevole

Da villa reale ai Trulli pugliesi: ecco come funziona un rito civile e dove svolgerlo.

Chi desidera sposarsi con rito civile, può decidere di farlo in un luogo incantevole, magari con una vista spettacolare.

Come funziona un rito civile

Sposarsi con rito civile è una cerimonia più veloce rispetto al rito religioso, infatti il matrimonio con rito civile ha una durata di soli 15-20 minuti.
Il rito civile è un rito giudiziario, di accesso pubblico, con il quale due persone, accettano autonomamente di condividere le loro vite insieme.
Per potersi sposare con rito civile, occorre, come primo passaggio, rivolgersi all’ufficio di stato civile del comune di residenza con i documenti necessari.

Una volta fissata la data, il giorno del matrimonio civilei due sposi, con i loro testimoni, dovranno dichiarare davanti ad un ufficiale di stato civile ( che potrà essere il sindaco del paese) i propri dati anagrafici completi di nome, cognome, data e luogo di nascita, residenza e cittadinanza. L’officiante formulerà la fatidica domanda: «vuoi tu...» , e seguirà lo scambio delle fedi. Se uno dei due futuri sposi ha avuto un matrimonio precedente alle spalle, dovrà presentare la sentenza di divorzio. Se uno dei due futuri sposi è rimasto vedovo, dovrà presentare il certificato di morte del coniuge.

Dove sposarsi con rito civile

Molti sono i luoghi dove potersi sposare con rito civile, essi possono essere: villa reale di Monza, in riva ad un lago, nei trulli pugliesi, in riva al mare o in barca a vela, in un magico castello o in un bosco.

Sposarsi a villa reale a Monza

L’antica villa reale di Monza, costruita su volere dell’imperatrice Maria Teresa d’Austria, come residenza estiva per il figlio, tra il 1777 e il 1780, può essere la location perfetta dove potersi sposare civilmente. Location perfetta per un matrimonio elegante, la villa reale di Monza, offre la possibilità ai futuri sposi di poter celebrare le loro nozze in una delle sue più belle sale, la sala dei troni. Questa sala, ha una capienza massima di 70 invitati, senza contare gli sposi, i testimoni, il celebrante e i musicisti; è suddivisa in quaranta posti a sedere e trenta posti in piedi. Se il numero degli invitati dovesse superare il numero previsto, gli ospiti non saranno ammessi nel locale e non potranno sostare vicino alla sala durante il rito.

La sala è grande 96 metri quadrati ed è posta al piano primo nobile della villa.
Il matrimonio non dovrà superare i 45 minuti e dovrà svolgersi tra le ore 10 e le ore 13.45, ma sarà possibile richiedere orari pomeridiani o l’uso di una sala più grande, pagando una tariffa più alta. Il sito del comune di Monza, ha già pubblicato le date disponibili per celebrare il proprio matrimonio civile durante il prossimo anno 2020, esse sono dal mese di marzo al mese di ottobre. I giorni disponibili sono: sabato 14 marzo, sabato 18 aprile, sabato 16 maggio, sabato 13 giugno, sabato 11 luglio, sabato 12 settembre e sabato 10 ottobre.

Altri luoghi dove potersi sposare civilmente

Tra i luoghi perfetti dove potersi sposare civilmente ci sono:

  1. In riva al lago: location perfetta se si cerca un luogo romantico e con un paesaggio incantevole.
  2. Trulli pugliesi: luogo originale e romantico, immerso nella natura.
  3. In riva al mare: chi desidera sposarsi a piedi nudi nella sabbia, la riva del mare è la location ideale.
  4. Il bosco: sposarsi in un bosco è un idea eco- friendly.