Musei, nuove inaugurazioni 2021: dall’Egitto a Hong Kong

Nuovo anno e nuove inaugurazioni musei 2021. La grande ripartenza inizia da qui! Vediamo insieme tutte le novità.

Anno nuovo e inaugurazioni musei 2021 che hanno un sapore di ripartenza, di rilancio e cultura. Tra posticipi e novità programmate da tempo, ecco tutti i principali musei che mostrano dei nuovi spazi espositivi lottando per il diritto alla conoscenza nonchè ad un mondo normale.

Inaugurazione musei 2021

Il 2020 si è chiuso oramai da alcune ore e per il nuovo anno 2021 ci si aspettano grande novità. La convivenza con la pandemia sembra essere continuativa, ma nonostante questo è ora di adattarsi e andare avanti in ogni modo possibile. La dimensione virtuale in questi mesi ha cercato di sopperire alle mancanze nella chiusura di musei e mostre, ma oggi più che mai è vivo il desiderio di tornare alla presenza e alle esperienze dal vivo.

Nella speranza di poterlo fare il prima possibile, ci sono alcuni musei che sono pronti all’inaugurazione di nuovi spazi e allestimenti tra posticipi e date già confermate da tempo: ma quali sono le inagurazioni musei 2021?

  • Grand Egypian Museum - Giza - Egitto

L’inizio dei lavori di questo museo - al pari solo con quello di Torino - risale nel 2002 quando il presidente ha posto la prima pietra. Tantissimi i ritardi dovuti non solo agli aspetti tecnici ma anche mancanza di fondi, sino alla pandemia da Covid 19. Ora, finalmente, si ha una data di apertura che coincide con fine 2021, diventando il più grande museo dedicato alla singola civiltà con 50.000 manufatti egizia.

Basta pensare che 5.000 di questi appartengono a Tutankhamon e che tutte le persone potranno finalmente avere un contatto con il passato, grazie a tutti questi ritrovamenti.

  • Munchmuseet - Oslo - Norvegia

È un nuovo progetto e una nuova casa per le collezioni di Edward Munch, quasi completata e pronta ad essere tra i musei inaugurati nel 2021. Un edificio unico con pareti riflettenti che rispecchiano la bellezza della baia di Bjorvika, protagonista dello skyline di Oslo. Questo edificio sostituirà il vecchio, con un sistema di protezione altamente tecnologico dopo il grave episodio del 2004 con il furto dell’Urlo e la Madonna. In questo nuovo edificio verrà adibito anche un nuovissimo spazio , con mostre internazionali che completano le opere dell’artista stesso.

  • M+ - Hong Kong

M+ è un nome breve ma mira ad essere uno dei massimi punti di riferimento per l’arte contemporanea e non solo. La sua mission più grande è quella di esporre tutta la cultura visiva del XX e XXI secolo con pannelli, proiezioni e laboratori. Non mancheranno le mostre vecchio stile ma sempre con un occhio al futuro, ideale per i giovani ma anche per chi ha sempre vissuto il museo in altro modo. Tutto quello che si potrà vedere dal vivo è già online, come da tradizione!

Nella speranza che tutti i musei e le mostre possano riaprire quanto prima, godiamoci intanto queste novità interessanti.