Johnny Depp contro Amber Heard: l’attore potrebbe perdere 100 milioni di dollari a causa della battaglia legale

Johnny Depp contro Amber Heard: l'attore potrebbe perdere 100 milioni di dollari a causa della battaglia legale

La battaglia legale fra Johnny Depp e Amber Heard continua a non dare cenni di resa: che cosa sta succedendo?

La battaglia legale dell’ex candidato agli Oscar, Johnny Depp contro Amber Heard non da minimo cenno di resa. Nel corso del tempo, le vicende che hanno interessato il turbolento divorzio fra i due attori si sono evolute a nuovi riscontri legali. La battaglia legale dell’ex star de I Pirati dei Caraibi rischia di costare ben 100 milioni di dollari.

Johnny Depp vs. Amber Heard: la lotta continua

Nell’attesa che un altro processo per diffamazione venga accolta dal tribunale del Regno Unito, un giudice della Virginia ha in parte dato ragione all’ex moglie di Depp riguardo alla corrente battaglia legale.

L’attrice che era stata accusata in seguito ad un articolo riportato nel Washington Post, in cui dichiarava - senza fare alcun nome - di essere stata vittima di violenza domestica, adesso, ha fatto causa a Johnny Depp di averle rovinato la carriera d’attrice.

L’attrice ha fortemente sostenuto che le dichiarazioni fatte nell’articolo sono protette dal Primo Emendamento della Costituzione americana, quindi intoccabili e di dominio pubblico; ha richiesto di essere considerata «giuridicamente immune».

Gli ultimi sviluppi legali

Ora Johnny Depp è in attesa di altre notizie che lo potrebbero portare in vantaggio nella vicenda legale, traendo vantaggio da una nuova legge anti-SLAPP dello promulgata dallo Stato. Il giudice ha riconosciuto comunque che alcune dichiarazioni fatte dall’attore siano difatti diffamatorie, ma cinque di queste sono ormai cadute in prescrizione visto che il limite è di un anno.

Il giudice ha anche rifiutato l’accusa secondo il quale Johnny Depp avrebbe organizzato una campagna aggressiva per schiacciare l’immagine pubblica dell’ex moglie Amber Heard. Gli account presi in esame e che avrebbero «diffamato» l’attrice, non si sono espressi in maniera minacciosa o offensiva, e l’unica azione diretta di Depp è stato un messaggio informale mandato a degli amici riguardo la situazione.

Depp è stato accusato dall’ex moglie di violenza, coinvolgendolo direttamente in una spietata lotta in tribunale. A causa delle problematiche in tribunale, l’attore non ha potuto partecipare a diverse produzioni cinematografiche; le accuse non sono state mosse soltanto dalla Heard ma anche dal tabloid The Sun, che ha incarato la dose descrivendo Depp come un «picchiatore di mogli».

I fan non si sono trattenuti e non hanno potuto tenere a bada i bollenti spiriti, soprattutto dopo aver visto il loro divo essere schiacciato da potenziali false accuse. Il suo pubblico si è indignato, oltretutto, del licenziamento da parte di Warner Bros. nel ruolo di Grindewald, antagonista della saga Animali Fantastici e dove trovarli. L’attore, a causa dei problemi legali, non farà parte del cast e verrà sostituito da Mads Mikkelsen.