James Bond: ecco quando uscirà «No Time To Die» al cinema

James Bond torna al cinema l’8 ottobre 2021: quale sarà il futuro del franchise?

Secondo le ultime novità riportate dalla testata giornalistica Variety, l’ultimo film di James Bond con Daniel Craig uscirà l’8 ottobre di quest’anno.

James Bond di Daniel Craig torna al cinema: il futuro del franchine sono le sale cinematografiche

James Bond tornerà al cinema. Barbara Broccoli e Michael G. Wilson hanno parlato riguardo il futuro del franchise. L’emergenza del Coronavirus ha completamente cambiato il mondo del cinema e dell’intrattenimento, ponendo al di sopra della classica distribuzione cinematografica le grandi multinazionali come Netflix e Amazon Prime Video.

La visione del grande schermo è cambiata, ma James Bond non vuole «cambiare» la tradizione, ritornando nelle grandi sale in prima assoluta. Variety ha riportato le dichiarazione dei responsabili del franchise di James Bond, Barbara Broccoli e Michael G. Wilson, riguardo i cambiamenti del «nuovo cinema» fatto di piattaforme streaming e download on demand.

James Bond, come summenzionato, rimarrà al cinema e la EON Productions ci tiene a precisarlo: «Siamo impegnati a continuare a realizzare film di James Bond per il pubblico cinematografico mondiale».

Amazon non «acquista» James Bond mentre MGM «saluta» i suoi capolavori

No Time To Die avrà il suo spazio esclusivo al cinema e solo in un secondo momento uscirà su Amazon Prime Video. Dopo varie posticipazioni, il film con Daniel Craig trova il suo spazio nelle comode poltrone delle sale cinematografiche: «Nel bene o nel male, siamo i custodi di questo personaggio», aveva detto tempo addietro Barbara Broccoli.

«Prendiamo molto sul serio questa responsabilità»; in base agli accordi tra EON Productions e Metro Goldwyn Mayer, Broccoli e Wilson detengono l’ultima parola riguardo il marketing di distribuzione su James Bond, come anche la scelta di un nuovo protagonista per la saga.

MGM, che Amazon ha appena acquistato, comprende oltre 4.000 film, secondo quanto dichiarato da Mike Hopkins, Vice Presidente di Prime Video e Amazon Studios, tra cui ci sono: «La parola ai giurati», «Basic Instinct», «Creed - Nato per combattere», il franchise di «James Bond», «La rivincita delle bionde», «Stregata dalla luna», il franchise di «Poltergeist», «Toro scatenato», «Robocop», «Rocky», «Il silenzio degli innocenti», «Stargate», «Thelma & Louise», «Tomb Raider», «I magnifici 7», «La Pantera Rosa» e «Gioco a due (The Thomas Crown Affair)». Sono comprese anche 17.000 serie televisive come «Fargo», «The Handmaid’s Tale» e «Vikings».