Autore: Luca Macaluso

Alimentazione - Benessere

Il magnesio alza la pressione? Ecco la verità

Il magnesio alza la pressione? La verità è il contrario: il magnesio la abbassa.

Il magnesio alza la pressione? La verità è che già porsi questa domanda è assolutamente sbagliato. Il magnesio è un’ottima componente che aiuta il corpo a produrre energia e a sviluppare alcuni vantaggi utili per le più importanti funzioni delle cellule, ma non ha nulla a che vedere con il fatto di alzare la pressione arteriosa. Tra le diverse funzioni e vantaggi derivanti dal consumo di magnesio vi sono quelli di:

  • aiutare a trasformare gli alimenti in energia
  • creare nuove proteine dagli amminoacidi
  • aiutare a creare e anche a risolvere problemi riguardanti DNA e RNA
  • aiutare a contrarre e rilassare i muscoli
  • regolare i nervi del cervello

TI POTREBBE INTERESSARE: Quanta acqua bere per la ritenzione idrica? Ecco cosa dice l’esperto

Il magnesio non alza la pressione, ma la abbassa

Ci sono stati numerosi studi effettuati dai ricercatori sul magnesio. In particolare, uno di questi è molto utile per rispondere alla domanda relativa al fatto che questa componente abbia o meno la possibilità di alzare la pressione. Una ricerca effettuata da esperti inglesi dell’Università di Hertfordshire ha dimostrati tutto il contrario: il magnesio e anche gli integratori che lo contengono come ingrediente base, sono in grado di abbassare la pressione.

Si tratta di una prova abbastanza certa, anche se ovviamente tale effetto dipende anche da persona a persona e può valere di più o meno. Il test però è stato compiuto su 1173 persone già nel 2012, e da quell’anno se ne sono compiuti anche diversi altri, che hanno confermato la stessa tesi.

Quest’ultima ha confermato che il magnesio abbassa la pressione. Questo è proprio quello che è emerso dalle analisi svolte sui pazienti che hanno partecipato ai testi, dopo che per circa un mese è stato dato loro del magnesio o integratori che lo contenessero.

TI POTREBBE INTERESSARE: L’olio di cocco fa bene o male alla pelle? Ecco cosa dice la medicina

Gli altri benefici del diabete sulla pressione sanguigna

Perché il magnesio dovrebbe avere come effetto quello di abbassare la pressione? Si può rispondere a questa domanda elencando anche gli altri benefici derivanti da questa componente. Si tratta di un elemento in grado persino di aiutare a combattere la depressione, in quanto va a stimolare direttamente i nervi del cervello, creando un effetto rilassante su di essi.

Questo è uno dei motivi per cui la pressione potrebbe abbassarsi. Una delle cause infatti che può determinare la pressione alta è l’ansia. Chi ne soffre, avrà in genere pressione alta, e se il magnesio calma i nervi, la pressione tenderà ad abbassarsi. Certamente, ciò non significa che si avrà un effetto immediato oppure che il magnesio sia un rimedio da assumere sempre quando si soffre di pressione alta.

È bene infatti sempre chiedere al proprio medico se è il caso di assumerlo, e quanto. Oltre a questo è bene anche sottolineare che la pressione alta potrebbe anche derivare da uno stress eccessivo oppure da un determinato sforzo fisico, come ad esempio uno sport praticato senza mai avere giorni di riposo. Se il corpo è sottoposto a tale sforzo, anche in questo caso il magnesio potrebbe aiutare. Si tratta infatti di una componente utile per avere anche delle prestazioni ottimali nello sport, dato che abbassa la pressione e può quindi riuscire a favorire energia utile per il movimento.

TI POTREBBE INTERESSARE: Carenza di magnesio: ecco tre modi per risolvere velocemente

Tale abbassamento di pressione va collegato anche al fatto che il magnesio è in grado di regolare la glicemia e l’emoglobina presente nel sangue. Si tratta di una funzione importantissima, perché questo significa che potrà essere consumato anche da tutti coloro che soffrono di diabete di tipo 2.

Oltre a questo, numerosi studi hanno dimostrato che il magnesio permette anche di ridurre la possibilità di contrarre il diabete di questo tipo. Si può quindi affermare che si tratta di una componente davvero piena di vantaggi, e il cui consumo può aiutare a risolvere diversi problemi di salute. Oltre alle funzioni descritte però, ce ne sono anche altre molto importanti.

Gli altri effetti del magnesio

Oltre al fatto di aiutare le cellule a trasformare i cibi in energia, o anche a creare nuove proteine, ci sono anche tanti altri vantaggi che il magnesio crea nel corpo. Tra questi vi è anche il fatto di regolare i nervi del sistema nervoso, ma non solo. Come si sa, il magnesio è anche molto noto anche per un effetto molto famoso che si attiva direttamente dopo averlo assimilato: quello relativo al rilassamento.

TI POTREBBE INTERESSARE: Il latte di soia fa male alla tiroide, verità o falso mito? La risposta della medicina

Tale funzione implica non solo il fatto di rilassare i muscoli, ma anche il fatto di attivarli allo stesso tempo, e non solo. Rilassare in questo caso significa anche eliminare tutte le scorie in eccesso: ci sono infatti molti casi di persone che dopo aver ingerito anche un solo cucchiaino di magnesio, tendono ad avere una forte motilità dell’intestino.

Per questo è meglio non abusare di magnesio. Rimane anche il fatto che ci sono anche persone che dopo averlo ingerito, tendono poi ad avere problemi di stitichezza. Questo è perché come già accennato, la componente in questione ha anche come conseguenza quella di contrarre i muscoli.

In ogni caso rimane molto importante sempre evitare di esagerare le dosi di magnesio. L’ideale sarebbe sempre chiedere al proprio medico quanto e come assumerlo, in modo da evitare possibili conseguenze fastidiose, come piccoli disturbi intestinali.