George Clooney, la confessione: «Gli insegno a mettere la Nutella nell’ombelico»

George Clooney, la confessione: «Gli insegno a mettere la Nutella nell'ombelico»

George Clooney si sta rivelando quello che nessuno avrebbe mai potuto immaginare.

La quarantena è ormai diventata una condizione sociale; ha cambiato la nostra quotidianità, e ciò che prima amavano adesso lo detestiamo, quello che prima odiavamo o ci seccava, adesso è diventato la cosa a cui più teniamo.

Sicuramente la quarantena ha stimolato ancora meglio i nostri vizi, ma soprattutto ha messo a dura prova, continuando a farlo, la nostra capacità di reagire alla convivenza «forzata». Anche i personaggi dello spettacolo si sono ritrovati in questa situazione, per quanto sia strano pensarlo, conformandosi ad una situazione sociale che forse molti di loro avevano dimenticato.

Le diavolerie di George Clooney

George Clooney è uno dei pochi famosi che ha accettato questa condizione senza troppi problemi. Stare a casa gli ha permesso di vivere meglio la famiglia, vedere i suoi figli e crescerli insieme a sua moglie. Ed è qui che succede il «particolare». Si, è vero, bravo padre, premuroso e dedito alle faccende di casa, ma a quanto pare sembra che sia uscito fuori il suo lato più «oscuro».

Si, anche l’attore di Ocean’s Eleven si è abbandonato ai vizi, ma questi sono davvero insopportabili, almeno per quello che ha detto sua moglie. L’educazione in famiglia è importante e distingue i genitori, anche se non sempre ci si riesce ad essere quel che si desidera con i propri figli, provare è l’unica cosa. Ecco, Clooney ci prova, ma ci prova male! Amal, sua moglie, potrebbe non farcela a sopportare tutto questo.

"Skills e malefatte"

A quanto pare George Clooney si diverte ad insegnare cose terribili ai propri figli che, a suo modo di vedere, sono cresciuti troppo «perfettini» principalmente grazie all’impegno della moglie, che continua ad essere vanificato dall’attore.

«Sono palesemente i figli di mia moglie. Sono tre e parlano fluentemente italiano, sono davvero avanti. La mia missione è cercare di farli venire un po’ più stupidi e magari mettergli nella testa un po’ di skill da attore. Gli insegno cose terribili. Quando sento le urla di mia moglie so di aver avuto successo. Gli insegno a mettere la Nutella nell’ombelico, poi andare di sopra, toglierla da lì e mangiarla» ha spiegato divertito Clooney".

Ma a parte lo scherzo, George si dedica davvero alla famiglia: «Cambio un sacco di pannolini, lavo i piatti e faccio il bucato ogni giorno» ha precisato l’attore.

Riguardo all’educazione dei figli, pare che la prole abbia iniziato a farfugliare in italiano degli insulti, senza essere capiti dai genitori.