Autore: Antonio Murante

Musica

Facebook, dal 1 ottobre stop alle performance musicali in streaming

Stop alle dirette musicali in streaming, Facebbok limita le performance ’fai da te’

In un periodo storico dove la musica, ed in particolare gli eventi musicali, stanno subendo una grande limitazione sia dal punto di vista live che dal punto di vista promozionale, il più grande social network, invece di diffondere e divulgare in maniera libera la musica, anche quella auto prodotta, ha pensato di rallentare in maniera brusca quello che poteva essere uno dei canali di divulgazione di materiale musicale.

Infatti a partire dal 1° ottobre, le nuove restrizioni di Facebook ( e di Instagram) prevedono la limitazione di tutte le ’esperienze di ascolto’: le performance musicali in streaming, le dirette dove viene proposta musica «dirette» saranno bloccate e le pagine/profili verranno cancellati.

Queste sono le linee guida per la musica al momento: You may not use videos on our Products to create a music listening experience
We want you to be able to enjoy videos posted by family and friends. However, if you use videos on our Products to create a music listening experience for yourself or for others, your videos will be blocked and your page, profile or group may be deleted. This includes Live.

“Vogliamo che tu possa goderti i video pubblicati da familiari e amici. Tuttavia, se utilizzi video sui nostri Prodotti per creare un’esperienza di ascolto musicale per te o per altri, i tuoi video verranno bloccati e la tua pagina, profilo o gruppo potrebbero essere eliminati. Questo include i live”.

Quindi, a quanto sembra, quello che ci ha tenuto compagnia ed ha creato un filo diretto tra fans-artista-amico musicista durante il periodo di emergenza epidemiologica, ma soprattutto dopo tutte le posticipazioni degli spettacoli e degli eventi live, non sarà più possibile.

Ancora una volta chi vive di musica, chi produce, chi ci lavora, chi ascolta, chi consuma musica subisce un’altra fermata di arresto ma questa volta non è un DPCM ma il social network più usato al mondo. Quindi quello che era un’anteprima imperdibile, una diretta musicale, quello che veniva considerato «regalo», non solo di un grande artista o gruppo, ma anche dal semplice amico che strimpellava la chitarra in diretta verrà bloccato.