Evil Dead 4: ecco quando inizieranno le riprese del nuovo capitolo della saga horror di Sam Raimi

Evil Dead 4: ecco quando inizieranno le riprese del nuovo capitolo della saga horror di Sam Raimi

Ash torna nel quarto capitolo della saga horror di Sam Raimi? Ecco cosa sappiamo di Evil Dead Rise.

Vi ricordate di Ash e della sua motosega? Dell’ ammazza-demoni di Sam Raimi? L’attore Bruce Campbell ha rivelato che le riprese di Evil Dead 4 avranno inizio tra non molto. La trilogia del capolavoro comedy-horror del regista di Spider-Man avrà un quarto capitolo e l’attore di Ash prenderà parte alla produzione del film. Per quanto ne sappiamo, Campbell non tornerà nei panni del protagonista della saga.

Cosa sappiamo del nuovo capitolo della saga horror di Sam Raimi? Ecco cosa sappiamo di Evil Dead Rise

Durante un’intervista per Knox News, l’attore ha rivelato quali sono i piani d’organizzazione delle riprese, che si svolgeranno in larga parte in Nuova Zelanda: «Il progetto è di girare il prossimo film di La casa in Nuova Zelanda, tra qualche mese”. L’attore ha confermato “La storia è ambientata in un ambiente moderno urbano. La storia non si svolgerà nel bosco”.

Campbell ha parlato del sequel a ottobre:»Il reboot può essere molto confuso e frustrante e non sempre ha successo. Reboot, sequel, remake; abbiamo tutti questi termini pazzi. Ciò che stiamo facendo è dire ‘Guardate, questo è un altro film di La casa e il libro va in giro, molte persone si ritrovano alle prese con il volume ed è un’altra storia."

E prosegue: «L’elemento principale con La casa è che si tratta di persone normali che combattono contro quello che sembra un male davvero inarrestabile. Questo film sarà simile. Avremo un’eroina, una donna al centro della storia e starà cercando di affrontare la situazione e salvare la sua famiglia.»

Sceneggiatura scritta da Sam Raimi con la regia di Lee Cronin, Evil Dead Rise verrà rinnovamento quasi completamente, portando lo stesso scenario de La Casa (primo capitolo della saga), ma con un’atmosfera più originale e terrificante.

Ecco le parole del regista: «La cosa che continuo a ripetermi quando sono a lavoro e sto sviluppando delle idee, è essere sicuro che il progetto sia un viaggio sulle montagne russe, per assicurarmi che abbia dei colpi di scena e delle svolte che siano viscerali e coinvolgenti. Per riassumere, volevo creare le montagne russe del terrore, è stata questa la chiave di volta per me. Nei miei ricordi de La Casa, quando guardavo i film da piccolo, mi stupivo e mi chiedevo come potesse esistere qualcosa del genere»