Britney Spears rompe il silenzio sul documentario choc: «Ho pianto»

La pop star statunitense ha svelato di aver pianto per diverse settimane dopo aver visto alcune scene del documentario «Framing Britney Spears»

A circa due mesi dal tanto discusso documentario «Framing Britney Spears», la celebre pop star statunitense ha rotto il silenzio raccontando la sua reazione al clamore suscitato dalla sua storia.

La pellicola ha rivelato ulteriori dettagli sugli abusi psicologici del padre James, e sul controllo esercitato da quest’ultimo sulla vita della figlia. Secondo i sostenitori del movimento «FreeBritney», infatti, la pop star sarebbe stata privata della facoltà di scegliere e dipinta come una persona incapace di intendere.

Con un lungo post pubblicato su Instagram, oggi, Britney Spears ha per la prima volta parlato del documentario, rivelando di aver pianto per diversi giorni dopo aver visto alcune scene.

Il post di Britney Spears su Instagram

La cantante ha esordito spiegando di essere ben conscia che la sua vita è stata spesso oggetto di speculazioni e attenzione mediatica: «Sono sempre stata giudicata, per tutta la mia vita. Sono stata esposta e mi sono esibita di fronte a milioni di persone per tutto il corso della mia vita. Ora sento che ci vuole molta forza per fidarsi dell’intero universo quando sei così vulnerabile. Sono sempre stata giudicata, insultata e imbarazzata dai media, e lo sono ancora oggi. Mentre il mondo continua a girare e la vita va avanti, rimaniamo ancora così fragili e sensibili come persone.»

Britney ha poi ammesso di non essere riuscita a vedere il documentario nella sua interezza, ma solo alcune scene. La cantante ha riferito di piangere ancora oggi per questo «nuovo faro» che gli è stato puntato addosso.

Nel post ha anche rivelato qualche dettaglio in più sulle sue attuali condizioni psicologiche, raccontando che sta facendo quel che può per cercare l’equilibrio e la felicità: «Ballare mi dà gioia ogni giorno! Non sono qui per essere perfetta. Essere perfetti è noioso. Sono qui per trasmettere la gentilezza».

Britney Spears vuole concedere un’intervista ad Oprah

Il fatto che Britney abbia deciso di rompere il silenzio non sorprende più di tanto. Appena pochi giorni fa, infatti, fonti vicine alla cantante avevano spiegato che ultimamente sentiva la necessità di raccontare la sua versione dei fatti.

Britney avrebbe anche fatto il nome di Oprah Winfrey per una possibile intervista, apprezzandone la franchezza e le doti comunicative. Dopo aver visionato parte del documentario - ha spiegato la fonte anonima - Britney ha preso in considerazione l’idea di parlare del suo passato, soprattutto perché crede che nessun altro debba farlo al suo posto.

La pop star è sempre stata restia nel rilasciare interviste, ma qualora volesse decidersi a rilasciarne una, Oprah sarebbe la sua prima scelta. Resterà quindi da capire se le dichiarazioni fatte su Instagram siano un indizio sulla sua volontà di raccontarsi o se si sia trattato solamente di qualcosa di estemporaneo.

Quel che è certo è che - come sostengono numerose fonti - la cantante ha apprezzato moltissimo l’affetto ricevuto dai fan che si sono battuti per portare alla luce i soprusi del padre: è anche grazie a loro che Britney ultimamente è molto più felice. Nonostante non sia riuscita ad apportare cambiamenti sul controllo esercitato dal padre su di lei, ora Britney si sente meglio.