Autore: Carmine Orlando

Sondaggi

Sondaggi politici elettorali La7: FDI e M5S in crescita

Sondaggi politici elettorali Index per Piazzapulita del 14 maggio 2020: le intenzioni di voto, la fiducia nei leader politici, i giudizi sul governo. La maggiorparte degli italiani pensa che non si possa tornare alla normalità prima del 2021.

Nel corso della trasmissione Piazzapulita, andata in onda su La7 giovedì 14 maggio 2020, sono stati presentati da Corrado Formigli i sondaggi politici elettorali dell’istituto Index. Dopo una settimana dall’ultima rilevazione, le intenzioni di voto registrano un rialzo del Movimento 5 Stelle e di Fratelli d’Italia, mentre perde colpi la Lega. Ma sono state tante le domande poste agli italiani dal sondaggista Index, non ci resta che entrare nel dettaglio per capire qual è loro opinione sull’operato del Governo e sul presente e futuro dell’emergenza Coronavirus.

Sondaggi elettorali Index per Piazzapulita: le intenzioni di voto

A differenza di quanto avevamo riportato nei sondaggi elettorali EMG per Agorà del 14 maggio, l’istituto Index rileva un gap decisamente minore tra la Lega (primo partito) e l’inseguitore Partito Democratico. La forza politica di Salvini è indicata al 25,9%, 3 decimi persi in una settimana. Stabile il PD al 21,6%, guadagnano rispettivamente lo 0,4%, sia il M5S che sale al 15,3%, sia Fratelli d’Italia che si attesta al 14,1%.

Staccata Forza Italia al 6,7% (+0,1%), segue Altri di Sinistra al 3,4%, in calo dello 0,1%. Cede tre decimi Italia Viva che scende al 3,2%, mentre resta fermo al 2,5% Azione. Anch’essi stabili ed entrambi al 2,0%: Verdi e Più Europa. Cambiamo! di Toti 1,1% (+0,1%). La somma delle categorie indecisi e astenuti, è stimata da Index al 40,6%, un dato decisamente alto.

La fiducia nei leader politici

I sondaggi politici elettorali Index per Piazzapulita del 14 maggio 2020, segnalano che il leader politico con il consenso più alto è il Presidente del Consiglio Conte che ottiene il 41% dei consensi, gradimento in rialzo di 1 punto. Stesso trend per la leader di FDI Meloni che si porta al 34% e stacca Salvini al 29%, in calo di 1 punto.

La fiducia nel segretario del PD Zingaretti è pari al 24% (+1%), sale di un punto anche il fondatore del partito Azione, l’ex ministro Calenda che si attesta al 18%. Stabile l’indice di gradimento per Berlusconi al 16%, mentre Di Maio con il 15% cresce di un punto percentuale. Ferma all’11% la fiducia in Renzi.

Gli italiani sul governo Conte e sul Coronavirus

Secondo i sondaggi politici elettorali Index del 14 maggio 2020, il 52,5% degli italiani giudica negativamente l’azione del governo, il 39,4% positivamente, non si esprime l’8,1%. Sulla disponibilità delle mascherine, il 49,7% sostiene di averle trovate ma ad un prezzo superiore ai 50 centesimi. Il 35,9% lamenta di aver avuto difficoltà nel reperirle o di non averle trovate affatto.

Si parla tanto dell’apertura di bar e ristoranti, ma anche di come gestire le attività turistiche o le spiagge, ebbene, il 50,5% degli intervistati ritiene le misure di sicurezza che poco piacciono agli imprenditori di questi settori, giuste. Il 41,6% sostiene il contrario. Infine, gli italiani sono decisamente poco ottimisti, almeno sui tempi, riguardo al contagio da Covid-19. Infatti, il 55,6% è convinto che si tornerà alla vita di prima tra 1 anno. Prima di Natale risponde il 28,4%, mentre appena il 5,6% pensa che dall’estate le cose torneranno ad essere come prima del Coronavirus. Catastrofista il 4,2% che sostiene come non si possa tornare più alla vita di prima.