Sanremo 2021, caso Irama: ecco la proposta di Amadeus che potrebbe salvare il cantante

Sanremo 2021, caso Irama: ecco la proposta di Amadeus che potrebbe salvare il cantante

La proposta di Amadeus per far esibire il cantante Irama al Festival di Sanremo dopo la scoperta di due sue collaboratori positivi al covid

Amadeus potrebbe “salvare” il percorso di Irama a Sanremo, come lo stesso conduttore, nel corso della conferenza stampa di stamattina, ha spiegato. Durante la giornata di ieri, martedì 2 marzo, è iniziata l’agonia di Irama dal momento che un collaboratore del suo staff è risultato positivo a un test Covid rapido.

Immediatamente tutto lo staff è stato sottoposto a tampone, incluso Irama, che è risultato poi negativo, ma sia il suo collaboratore, sia un altro, sono invece risultati positivi. Dunque, da protocollo, il cantante dovrebbe andare in quarantena per dieci giorni e, stando al regolamento della gara, dovrebbe autoescludersi dalla competizione canora.

La proposta di Amadeus per far esibire Irama

Tuttavia, Amadeus ha ideato un escamotage che potrebbe permettere ad Irama di gareggiare lo stesso: “Non mi piaceva che un ragazzo venisse escluso a causa del Covid di un collaboratore. Anche perché questo potrebbe accadere ad altri, magari a un cantante che venerdì è in testa alla classifica e sabato potrebbe essere costretto a ritirarsi. Perciò chiederò a tutti gli altri cantanti se sono d’accordo nel tenere in gara Irama, mandando il video della sua prova generale». Questo espediente, secondo il conduttore: «permetterebbe a lui e agli eventuali altri di non essere esclusi. Non cambierebbe nulla perché non c’era pubblico nella prova generale e non c’è nella gara».

L’idea di Amadeus ha incassato parere favorevole anche da parte del vicedirettore di Rai 1, Claudio Fasulo che ha spiegato: «Al termine della conferenza stampa con lo staff organizzativo di Rai1 invieremo una comunicazione alle case discografiche per avere un semaforo verde a questa idea che permetterebbe di tutelare il lavoro di tutti. Voglio sbilanciarmi: contiamo sull’adesione di tutti”. E Fiorello ha rimarcato: “Il mondo è cambiato, la scuola è cambiata, cambia tutto, non può cambiare il Festival di Sanremo? Credo che tutti accetteranno”.

Aggiornamento delle ore 17:20

La decisione ufficiale è stata comunicata: Irama rimarrà «in gara». Il cantante dovrà auto isolarsi per i prossimi dieci giorni ma non verrà estromesso dalla competizione. La proposta di Amadeus è stata accettata anche dalle case discografiche, per cui Irama questa sera «gareggerà», seppure solo tramite il video delle prove. Ricordiamo a tutti che quest’anno il pubblico in sala è assente e dunque il Festival è più che mai un evento televisivo.

La direzione artistica ha dichiarato che «è la cosa migliore da fare» dato che altri casi simili potrebbero verificarsi nelle prossime ore. Il COVID circola ancora in Italia e la Liguria sembra non essere stata risparmiata dalla cosiddetta terza ondata.

Leggi anche: Sanremo, Orietta Berti inseguita da tre volanti della polizia: “Non mi hanno riconosciuta”