Autore: Luca Macaluso

Alimentazione - Benessere

Quale cacao fa bene alla salute? Ecco la risposta

Quale cacao fa bene alla salute? Scopri la risposta consigliata dagli esperti di alimentazione e inserisci gli alimenti più benefici nella tua dieta giornaliera!

Cacao e cioccolato sono due alimenti che fanno parte, ormai da secoli, della nostra alimentazione giornaliera. Ma siamo davvero sicuri che facciano bene alla salute? E, soprattutto, quale varietà di cacao è più consigliata per il benessere del nostro organismo e quali, invece, andrebbero evitate?

Cos’è il cacao?

Il cacao è una polvere di colore marrone scuro, che si ottiene tramite la fermentazione, torrefazione o triturazione dei semi della pianta di cacao, appartenente alla famiglia delle Sterculiace ed importata in Europa dall’America da Cristoforo Colombo. Nel corso dei secoli, il cacao si è diffuso dapprima nelle tavole delle fasce più ricche della popolazione e, successivamente, anche su larga scala, divenendo un ingrediente di primaria importanza nella pasticceria e, in generale, nella cucina italiana.

TI POTREBBE INTERESSARE: A cosa serve mettere il cacao sui capelli? Incredibile, la risposta sorprende tutti

Quali sono i benefici del cacao?

Il cacao, secondo gli esperti, è un alimento che apporta vari benefici all’organismo umano, dovuti all’alta concentrazione di proteine e vitamina B. La sua composizione stimola la produzione, nel nostro cervello, di serotonina che, come sappiamo, è la sostanza che produce una sensazione di ‘buonumore’ e che, al tempo stesso, allevia sintomi psicologici negativi come ansia e depressione.

Ma non è tutto qui: il cacao – è stato dimostrato – contiene vari antiossidanti che aiutano a contrastare l’azione dei radicali liberi, rallentando così il processo dell’invecchiamento cellulare.

Infine, la teobromina e la caffeina, contenute nelle fave di cacao, favoriscono la concentrazione.

TI POTREBBE INTERESSARE: Mangiare cioccolato prima di dormire: fa bene o fa male?

Quale varietà di cacao fa bene alla salute?

Se, leggendo i paragrafi precedenti, vi è venuta voglia di fiondarvi al supermercato o in pasticceria, per fare incetta di cioccolatini e praline, beh… sappiate che non è questa la modalità più salutare per consumare questo alimento!

Infatti, secondo gli esperti, per beneficiare delle proprietà del cacao, senza introdurre una quantità eccessiva di grassi, zuccheri e calorie, bisognerebbe optare per quello amaro.

Dunque, qual è il modo migliore per assumere le preziose sostanze contenute nel cacao?

Il cioccolato fondente, tra i vari alimenti a base di cacao, è quello più salutare, tanto da essere comunemente inserito anche nelle diete di chi pratica attività sportiva a livello agonistico.

In alternativa, potete utilizzare il cacao amaro in polvere (facilmente reperibile al supermercato) come ingrediente per torte e biscotti. Tuttavia, occorre prestare attenzione alle quantità di burro, zucchero, latte, ecc. previste dalla ricetta, perché il risultato potrebbe essere molto, molto calorico!

TI POTREBBE INTERESSARE: I dolci fanno aumentare la pressione? Ecco la risposta

Ciò non significa che una fetta di torta al cioccolato, un ovetto al latte o una pralina al gusto gianduia siano alimenti del tutto ‘vietati’, ma il loro consumo andrebbe, comunque, limitato a piccoli ‘strappi alla regola’, specialmente se seguite una dieta ipocalorica o se intendete perdere peso.

Attenzione, infine, alle proprietà eccitanti del cioccolato fondente e, in generale, del cacao, dovute alla presenza di caffeina. Se soffrite di insonnia o se allattate al seno, così come per i bambini da zero a tre anni, questo alimento andrebbe evitato, in quanto potrebbe causare agitazione e nervosismo.