Autore: Luca Macaluso

Salute - Benessere - Alimentazione

6
Feb

Mangiare cioccolato prima di dormire: fa bene o fa male?

La risposta all’eterna domanda sul cioccolato.

Il cioccolato è uno di quegli alimenti che tutti amano e di cui difficilmente si riesce a farne a meno. Inoltre è tra i più discussi e controversi. Spesso, infatti, ci si chiede se il cioccolato faccia bene o male soprattutto se mangiato in una determinata parte della giornata.

Uno dei quesiti più diffusi è se mangiarlo di sera faccia bene o male. Ovviamente anche in questo caso, le risposte sono contrastanti per cui non esiste un responso definitivo. Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza con i prossimi paragrafi.

TI POTREBBE INTERESSARE: Bere caffè amaro fa dimagrire? Ecco la verità che nessuno sapeva

I benefici del cioccolato

Il cioccolato può apportare diversi benefici al nostro organismo. Questo alimento soprattutto nella varietà fondente è ricco di polifenoli che rafforzano il sistema immunitario e prevengono ictus ed infarti. Inoltre essendo composto da zuccheri semplici, fa bene all’umore, in quanto rilascia serotonina, un ormone in grado di abbassare i livelli di ansia nell’organismo.

Stando ad un recente studio australiano, il cioccolato ha gli stessi effetti degli ansiolitici per cui potrebbe addirittura sostituirli. Oltre a ciò, favorisce le funzioni metaboliche grazie alla presenza di sali minerali quali magnesio, fosforo e calcio e di vitamine, in particolare quelle del gruppo A presenti soprattutto nella varietà al latte. Il cioccolato, dunque è ricco di virtù, ma può essere davvero mangiato in qualsiasi momento oppure di sera prima di andare a letto, sarebbe meglio evitarlo?

TI POTREBBE INTERESSARE: Cosa succede a chi mangia ceci prima di dormire? Incredibile, ecco la risposta!

Il cioccolato può aiutare a dormire meglio

Mangiare il cioccolato prima di andare a dormire non solo non è sbagliato, ma potrebbe addirittura risultare salutare. Questo alimento, infatti, a quanto pare aiuta a dormire meglio. Stando ad un recente studio scientifico, gli alti livelli di magnesio presenti nel cioccolato, aiutano a regolare il ciclo sonno-veglia favorendo così un sonno realmente ristoratore.

Lo studio ha dimostrato come questo minerali così importante per il nostro organismo aiuta a controllare il modo in cui le cellule fanno fronte al ciclo ambientale giorno-notte. La varietà di cioccolato da preferire è il fondente, meglio ancora se è extrafondente, in quanto è quella più ricca di magnesio e polifenoli, i due elementi che apportano la maggior parte dei benefici al nostro organismo.

TI POTREBBE INTERESSARE: «Non mangiare troppo peperoncino!» Ecco cosa può succedere

Come con tutti gli alimenti, non bisogna, però esagerare altrimenti si rischia di avere l’effetto contrario visto che il cioccolato in grandi dosi è eccitante. In definitiva via libera al cioccolato prima di andare a letto, ma a patto che sia soltanto un quadratino e se proprio non si riesce a non mangiarne un altro, meglio non mangiarlo tutti i giorni.