Autore: Stefano Calicchio

Crisi economica

Pensioni e Coronavirus, le banche chiedono ai pensionati di non andare nelle filiali

Per via dell’emergenza sanitaria dovuta al rischio di contagio da Covid-19 le banche chiedono di non recarsi a ritirare le pensioni allo sportello, utilizzando i canali telematici.

In vista della prossima scadenza relativa al pagamento delle pensioni, l’ABI ha rivolto un appello ai pensionati al fine di evitare assembramenti non necessari all’interno degli istituti di credito, in modo da prevenire i rischi di contagio relativi alla presenza del Coronavirus. La richiesta dell’Associazione segue una prassi già stabilità da Poste Italiane.

In particolare, si chiede alla clientela di “non recarsi nelle filiali bancarie, utilizzando i canali che non richiedono presenza fisica e i bancomat all’esterno delle filiali per evitare rischi di contagio”. Per l’incasso di contanti resta infatti sempre disponibile la possibilità di ricorrere ai bancomat, che continueranno a risultare operativi con le consuete modalità.

TI POTREBBE INTERESSARE: Mario Draghi sul Financial Times: il Coronavirus è “una tragedia umana di proporzioni potenzialmente bibliche"

Pensioni, per le esigenze inderogabili si invita la clientela a prendere appuntamento

Stante la situazione appena evidenziata e l’esigenza di offrire le migliori condizioni di sicurezza ai clienti così come al personale bancario, per tutte le esigenze che non possono essere assolte in via telematica l’ABI invita i pensionati a “telefonare alla propria banca per ricevere tutto il supporto necessario ed evitare assembramenti, fissando un eventuale appuntamento”.

Rispetto alla situazione appena evidenziata, l’ABI ricorda che “le banche stanno rispettando pienamente e scrupolosamente le molteplici indicazioni che provengono dalle Autorità di Governo e dalle Autorità sanitarie e danno piena attuazione alle misure concordate nel Protocollo con le Organizzazioni sindacali di settore - Fabi, First-Cisl, Fisac-Cgil, Uilca e Unisin - per accrescere la sicurezza dei dipendenti e dei clienti”.

TI POTREBBE INTERESSARE: Coronavirus, il numero delle vittime in Spagna supera quello della Cina: anche Sánchez chiede all’UE i Coronabonds