Autore: Fabiola Iuliano

13
Ago

Nadia Toffa è morta: addio alla conduttrice delle Iene. La redazione: «Hai combattuto a testa alta»

A dare notizia della morte di Nadia Toffa, la redazione delle Iene, che ha ricordato il suo impegno, la lunga battaglia e la sua straordinaria forza.

Lutto nel mondo dello spettacolo: Nadia Toffa, amata conduttrice de Le Iene, è morta. A darne notizia un comunicato diffuso nelle prime ore di stamane dalla pagina ufficiale dello show di Italia 1, che le ha detto addio con un lungo post. La iena aveva compiuto 40 anni lo scorso giugno e dal 2017 combatteva contro il cancro. «Forse ora qualcuno potrebbe pensare che hai perso, ma chi ha vissuto come te, NON PERDE MAI», si legge sulla pagina social de Le Iene, «Hai combattuto a testa alta, col sorriso, con dignità e sfoderando tutta la tua forza, fino all’ultimo, fino a oggi. D’altronde nella vita hai lottato sempre». Al timone de Le Iene fino alla scorsa stagione, Nadia Toffa non si è mai arresa: aveva condiviso il su percorso di cure con i follower e schivato, fin troppo spesso, anche una serie di attacchi da parte degli haters.

Nadia Toffa: «bisogna chiamarlo per nome»

Pubblicando il suo libro «Fiorire d’inverno. La mia storia», nel quale ripercorreva la malattia, le cure e la rinascita, Nadia Toffa aveva definito il cancro «un dono», parole che alcuni follower non le hanno mai perdonato. Lei, però, si legge sulla pagina fan de Le Iene, aveva perdonato tutti: «anche il fato, e forse anche il mostro contro cui hai combattuto senza sosta... il cancro, che fino a poco tempo fa tutti chiamavano timidamente “IL male incurabile” e che, anche grazie alla tua battaglia, adesso ha un nome proprio». Guai, infatti, a non chiamare il cancro con il suo nome. Diceva:

"Non bisogna vergognarsi di guardarlo in faccia e chiamarlo per nome il bastardo, che magari si spaventa un po’ se lo guardi fisso negli occhi".

L’addio delle Iene a Nadia Toffa

Quello con il quale stamane la redazione de Le Iene ha annunciato la morte di Nadia Toffa è un messaggio di dolore. Nel lungo post, anche il ricordo della sua lunga lotta a quel male che silenziosamente, nel dicembre 2017, aveva cominciato a combattere. Lei che - ricordano Le Iene - di battaglie ne aveva già condotte tante: «Hai lottato anche quando sei arrivata da noi, e forse è per questo che ci hai conquistati da subito - si legge nel lungo comunicato - È stato un colpo di fulmine con te, Toffa. È stato tanto facile piacersi, inevitabile innamorarsi, ed è proprio per questo che è così difficile lasciarsi». Oggi il mondo della tv, Le Iene e l’Italia intera si stringono al dolore per la dolorosa perdita:

"Sei stata in grado di perdonare l’imperdonabile, cara Nadia, non ci resta - scrive la redazione del programma di Italia 1 - che sperare con tutto il cuore che tu sia riuscita a perdonare anche noi, che non siamo stati in grado di aiutarti quanto avremmo voluto".