Autore: Luca Macaluso

Alimentazione - Benessere

Mangiare carote fa ingrassare? Ecco la verità

Uno dei prodotti dell’orto più utilizzati, la carità fa ingrassare o no come quasi tutti credono?

Mangiare carote fa ingrassare? Appare una domanda strana, perché comunemente le carote sono reputate un alimento poco calorico e ideale anche per le diete dimagranti. Ma allora perché c’è chi crede che possano causare un aumento di peso? Vediamo di chiarire una volta per tutte tutti questi dubbi.

Carote, buone sole o come condimento

Le carote sono uno degli alimenti più utilizzati sulle tavole degli italiani. Utili sia come ingrediente delle più disparate preparazioni che come alimento singolo, infatti le carote sono uno degli ortaggi più utilizzati. In linea generale va detto che le carote sono un ortaggio che non fa ingrassare, tanto è vero che è presente in molte diete prescritte dai nutrizionisti di tutto il mondo.

LEGGI ANCHE: Quanti limoni al giorno per dimagrire? Ecco la risposta

La carota è un ottimo alimento, che per prima cosa da una grossa mano all’apparato digerente. Il motivo è l’alto contenuto di fibre che la carota contiene. Questo alimento fa bene anche a chi soffre di colesterolo. Delle carote vengono riconosciute anche molte funzioni antiossidanti che le rendono un toccasana per contrastare gli effetti dannosi dei radicali liberi.

Le carote fanno ingrassare?

Le carote però sono un alimento su cui molti avanzano dubbi circa il suo apporto di calorie che non sarebbe così basso come si dice. Teorie che hanno pareri contrastanti, perché molti credono invece che le carote non facciano per niente ingrassare. 100 grammi di carote crude contengono solo 41 calorie, e quindi, un numero relativamente basso, anche se molti altri ortaggi ne hanno ancora meno.

Molto importante la cottura della carote

Le carote quindi, sono un ortaggio molto ricco di benefici per la salute. Naturalmente molto incide la modalità con cui viene mangiata. Quando si accusa questo ortaggio di essere calorico probabilmente lo si fa perché viene consumato cotto e conditi con altri ingredienti piuttosto grassi. ù

LEGGI ANCHE: Mele rosse o mele gialle: ecco come sceglierle per stare in salute

Alla pari di broccoli e spinaci, la carota ha proprietà che contrastano l’obesità infantile. L’utilizzo più appropriato è quello al crudo, perché alcune sostanze positive della carota si perdono con la cottura, prima tra tutte la vitamina C, che essendo termosolubile, va via con le alte temperature.

Cosa di buono apportano le carote

Una volta appurato il fatto che le carote non fanno ingrassare, soprattutto se mangiate a insalata per esempio, vediamo cosa di buono fa questo ortaggio. Le carote sono un ottimo elemento che apporta vitamina A, vitamina C e tutte quelle del gruppo B. Ottime per favorire la digestione, per aiutare il colon e l’intestino e contrastare problemi come il reflusso gastroesofageo, l’acidità ed il gonfiore di stomaco.

Come già detto, combattono l’invecchiamento, perché contrastano gli effetti nocivi dei radicali liberi. Per questo sono ottimi alimenti indicati per gli effetti positivi su pelle e capelli. Infine, pare che mangiare carota aumenti la fertilità maschile, migliorando le caratteristiche dello sperma.

LEGGI ANCHE: Bere ogni giorno aceto di mele: ecco cosa succede