Autore: Fabiola Iuliano

Gossip

17
Set

Ilaria D’Amico: «io e Gigi Buffon non viviamo avvinghiati, non mi abituerò mai a...»

Ilaria D’Amico parla della sua storia d’amore con Gigi Buffon, spiegando di non gradire l’eccessivo interesse mediatico che...

Ilaria D’Amico si racconta parlando del suo legame sentimentale con Gigi Buffon. Da anni al centro del gossip per la sua storia da copertina, la giornalista di Sky spiega che di tanto in tanto la popolarità e l’eccessiva attenzione alla sua vita privata le stanno un po’ strette. «Stando alle foto che pubblicano di noi - spiega la D’Amico al Corriere.it - io e Gigi passiamo la vita avvinghiati. Ci vogliamo molto bene ma non è esattamente così. Che dire, non è che l’abbia presa bene, no. Anche perché non sono mai stata una persona che ama molto raccontarsi». Il suo rapporto con Gigi Buffon, nonostante l’interesse mediatico scatenato negli ultimi anni, è infatti quello di una coppia qualunque:

«Facciamo la nostra vita, usciamo, ma evitiamo i posti mondani e proviamo a vivere una vita piuttosto riservata. A questa indagine costante della mia vita, in cui ci si chiede ogni giorno se sono incinta o no, non mi ci sono ancora abituata. Capisco il gioco delle parti, ma non mi piace».

Ilaria D’Amico: «Io e Gigi Buffon...»

Oggi Ilaria D’Amico sembra aver superato l’imbarazzo iniziale dei collegamenti in diretta con Gigi Buffon. Nelle prossime settimane sarà infatti al Festival dello Sport, proprio accanto al suo compagno: «In Gazzetta hanno convinto prima lui e poi me. Ma la cosa va ancora discussa nel dettaglio. I primi collegamenti con Gigi, durante Sky Calcio Show erano particolari... - aggiunge la giornalista - ora direi che anche incrociarci professionalmente è rientrato nella norma». Da tempo impegnata sui temi sportivi, Ilaria D’Amico non ha mai nascosto la sua passione per la politica, un amore che oggi potrebbe tornare a farle battere il cuore grazie al ritorno del suo compagno alla Juventus:

"Sono stati anni impegnati e impegnativi ma adesso vediamo - spiega la giornalista - C’è in me l’idea di tornare ad occuparmene. Prima non potevo. Perché tutto funzionasse nella mia vita servivano energie e dedizione. Banalmente, altrimenti a Parigi come ci andavo?".

Ilaria D’Amico: «Siamo riusciti nella nostra impresa»

Separare la passione per lo sport da quella per la politica è stato infatti necessario: «Per far funzionare il nucleo mio e di Gigi bisognava fare così e la prova che le cose sono andate bene è che quando abbiamo detto ai bimbi che l’esperienza in Francia finiva erano tutti dispiaciuti: segno che eravamo riusciti nella nostra impresa». Oggi, però, ogni cosa potrebbe cambiare:

"Ora che tutto si è ricomposto - spiega la D’Amico al Corriere.it - credo che le mie due passioni possano tornare a coesistere".