Autore: Luca Macaluso

Benessere

Il sale fa bene ai capelli? Ecco la risposta dell’esperto

L’eccesso di sale nell’alimentazione può essere problematico per la salute dell’organismo. Ma è vero che il sale fa bene ai capelli? Ecco la risposta dell’esperto sull’argomento.

Sappiamo bene che l’eccesso di sale quando si tratta di alimentazione non va bene e può portare l’organismo a correre dei pericoli in termini di disidratazione, problemi circolatori e malattie cardiovascolari. C’è però chi sostiene che usare il sale esternamente può invece avere dei benefici per la cute e per i capelli. E’ proprio vero questo?

Il sale fa bene ai capelli?

Il sale fa bene ai capelli? Ecco la risposta dell’esperto. Se usato adeguatamente il sale marino può essere utilizzato per la cura dei capelli in determinate situazioni. Il sale fa bene ai capelli grassi, le cui ghiandole sebacee producono troppo olio. Aggiungendo 3 cucchiai di sale marino nello shampoo potrete avere capelli sani e mai più unti.

Il sale può aiutare a combattere la forfora stimolando la circolazione e proteggendo il cuoio capelluto dalla crescita dei funghi. Come usare il sale contro la forfora? Basta dividere i capelli in sezioni quindi versare 2 cucchiaini di sale sulla testa massaggiando con le dita bagnate delicatamente per 10 minuti. Si dovranno poi sciacquare i capelli e procedere come di consueto allo shampoo.

Il sale aiuta anche la crescita dei capelli. Se si soffre di alopecia o di elevata perdita di capelli è possibile usare il sale marino come rimedio naturale per stimolare la crescita dei capelli. Per farlo bisogna lavare i capelli normalmente e, alla fine delle operazioni di pulizia, massaggiare il cuoio capelluto con una manciata di sale marino per 15 minuti. Dovrete poi sciacquare bene i capelli e ripetere il trattamento 2 volte a settimana per 2 mesi.

LEGGI ANCHE:A cosa serve mettere il cacao sui capelli?

Sale nei capelli: controindicazioni

Il sale fa bene ai capelli ma l’esperto ha chiarito che deve essere usato con adeguatezza. Non bisogna infatti eccedere con i trattamenti di sale al cuoio capelluto per non ritrovarsi con effetti indesiderati e opposti a quelli che si vogliono ottenere. Il sale assorbe l’acqua e la trattiene e ciò succede anche con i capelli. Troppo sale impedisce la giusta idratazione ai capelli. Troppo sale ha inoltre un’azione abrasiva che altera la barriera protettiva dei capelli favorendo la comparsa delle doppie punte. La fibra si disidrata e indebolisce le ciocche, i capelli diventano secchi e fragili.

Troppo sale sbiadisce la tintura di chi ha i capelli colorati artificialmente. Il colore diventa spento e opaco e può cambiare completamente. La tinta bionda diventa gialla, quella castana cambia in rossiccia.

LEGGI ANCHE: Perché bere un cucchiaio d’olio ogni giorno?

Come evitare effetti indesiderati

Il sale fa bene ai capelli ma come evitare effetti indesiderati come quelli citati nel paragrafo precedente? E’ importante riservare i trattamenti di sale ai capelli solo sporadicamente quindi utilizzare esclusivamente sale marino.

Per evitare problemi è bene sciacquare accuratamente i capelli dopo ogni trattamento di sale ma evitare di trattare i capelli con il sale se sono stati appena colorati.