Covid, Ilaria Capua: «Chi si vaccina può infettare ma non si ammala». Bassetti sbotta: «È una veterinaria»

Covid, Ilaria Capua: «Chi si vaccina può infettare ma non si ammala». Bassetti sbotta: «È una veterinaria»

Coronavirus, è scontro tra Ilaria Capua e l’nfettivologo Matteo Bassetti. Ecco cosa è successo

Nella puntata di Dimartedì su La7, Ilaria Capua ha annunciato che il vaccino anti-covid protegge dalla malattia ma anche se ci si vaccina, non si può andare in giro come se nulla fosse. "La vaccinazione, infatti, è efficace contro la malattia, ma contro l’infezione non lo è al 100%. Sicuramente riduce moltissimo la quantità di virus che si elimina".

La direttrice dell’One Health Center of Excellence dell’università della Florida, ha spiegato che attualmente esistono davvero pochi vaccini che danno immunità sterile. Quindi, chi si vaccina contro il Covid non si ammala ma può infettarsi e trasmettere l’infezione agli altri se non si indossa la mascherina. Quando il vaccino arriverà nel nostro Paese non saremo ancora del tutto liberi perché ci vorranno mesi per vaccinare tutta la popolazione.

Matteo Bassetti: «Ilaria Capua veterinaria, confusione se parla di vaccini»

Nelle scorse ore il direttore della Clinica Malattie infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, Matteo Bassetti, ha replicato alle parole della virologa dichiarando: «L’altra sera c’era una veterinaria che parlava di vaccini, così si crea confusione».

L’infettivologo a L’aria che tira è intervenuto così nel dibattito sull’efficacia dei vaccini contro il Covid-19 e sulla capacità di prevenire sia l’infezione che la malattia. «Bisogna rimettere ordine nella competenza: i vaccini, da che mondo è mondo, prevengono la malattia e l’infezione». Poi aggiunge: «Ho grandissimo rispetto per la dottoressa Capua, ma io non parlo di animali perché non parlo di vaccini. Dire che i vaccini non prevengono l’infezione è sbagliato. Dobbiamo dire che i vaccini non hanno un’efficacia del 100%, qualcuno verrà vaccinato e farà comunque l’infezione ma in forma molto meno aggressiva. Il vaccino per l’influenza ha un’efficacia del 50-60%, ma chi si fa la malattia se la fa in forma più lieve. Io non voglio attaccare nessuno, ma io non so cosa succede ai polli perché non faccio il veterinario». LEGGI ANCHE: Coronavirus, Bassetti: «Terza ondata? Ma anche una quarta e una quinta»