Alex Zanardi, grandissima novità per il campione: arriva «La grande staffetta»

Alex Zanardi, arriva una decisione a sorpresa per il futuro: torna la staffetta

È passato quasi un anno da quel 19 giugno del 2020 quando Alex Zanardi rimase coinvolto in un grave incidente stradale mentre stava percorrendo il tratto tra Pienza e San Quirico d’Orcia con la sua handbike. Era insieme ad altri ciclisti paraolimpici e stava partecipando ad una manifestazione di ’Obiettivo 3’, l’associazione che promuove lo sport per i disabili e recluta atleti paraolimpici. Il punto di arrivo era Montalcino ma all’improvviso era stato travolto da un mezzo pesante. Ora arriva una grande novità per il campione.

"La Grande Staffetta", pronto il docufilm con Alex Zanardi

L’amico dell’ex pilota di Formula Uno, Paolo Bianchini, ha confermato la manifestazione. Ricordiamo che Alex Zanardi sta continuando a lottare. Ora l’iniziativa di percorrere con una staffetta l’Italia, verrà trasmessa sul grande schermo e porterà un messaggio positivo di Zanardi. La Grande Staffetta uscirà nelle sale dal 28 al 30 giugno, il documentario è stato realizzato nei giorni in cui Alex Zanardi, a bordo della sua handbike, percorreva l’Italia per portare un messaggio di speranza e di rinascita. Una frase del sito web dell’associazione, sintetizza così il messaggio: «Lo Sport abilita».

Paolo Bianchini è stato uno delle ultime persone con cui Alex ha parlato prima di scontrarsi con un camion. In un’intervista, Bianchini ha raccontato che anche se sono passati mesi, non può dimenticare quel giorno: «Alex è una grande persona e insieme stavamo godendo per questa iniziativa, poco prima dell’incidente mi aveva ripetuto la frase ’Paolo, oggi è uno dei giorni più belli della mia vita’».

Nel film parlano anche i protagonisti di quel tragico giorno, viene raccontato l’incidente da chi era presente e, nonostante quel drammatico momento vissuto, si ripercoreeranno anche le imprese di Alex Zanardi e del suo rapporto con l’amata handbike. Tra le varie immagini si vede Zanardi che dice a sua moglie: «Oggi è il giorno più bello della mia vita».

Alex Zanardi, come sta oggi: le sue condizioni di salute a quasi un anno dall’incidente

Tutti hanno tenuto il peggio per Alex ma ancora una volta, ha mostrato grande forza e col passare del tempo sta recuperando. Tutte le operazioni a cui è stato sottoposto sono andate a buon fine, ora sta continuando il suo percorso di ripresa cognitiva e fisica. Zanardi ora si trova ricoverato nell’ospedale di Vicenza e l’ultima persona che ha riferito le informazioni sulle sue condizioni di salute è stato proprio suo figlio Niccolò. In un’intervista a La Repubblica, aveva svelato: «Passi avanti, passi indietro. Papà è cosciente già da un po’ di tempo… ormai da alcuni mesi. Piano piano le sue condizioni stanno migliorando. Sono piccoli passi. Ma lo sappiamo che è un percorso lungo, ci vorrà molto tempo. Nessuno sa dirci cosa potrà tornare a fare».