Autore: Fabiola Iuliano

9
Ago

Alain Delon colpito da emorragia cerebrale: «condizioni stabili», il ricovero in Svizzera

Alain Delon è stato colpito da un’emorragia cerebrale. Lo ha reso noto suo figlio Anthony, che ha rassicurato i tanti fan.

Alain Delon è stato colpito nelle scorse settimane da una lieve emorragia cerebrale. A renderlo noto è stato il suo figlio maggiore Anthony, che ha rassicurato tutti i suoi fan spiegando che oggi, dopo aver subito un intervento, l’attore è fuori pericolo. «Mio padre ha avuto un ictus e una lieve emorragia cerebrale», ha detto il figlio del divo, oggi 83 enne. «È stato operato all’ospedale di Pitié-Salpetriere, dove è rimasto tre settimane in terapia intensiva. Tutta la famiglia - ha aggiunto Anthony Delon - si è alternata al suo capezzale, mio fratello, mia sorella e mia madre Nathalie».

Il peggio, quindi, è passato: i medici, che continuano a monitorare la sua ripresa, definiscono oggi le sue funzioni vitali «perfette e le sue condizioni stabilizzate». L’attore, fa inoltre sapere suo figlio, è ricoverato in una clinica in Svizzera, dove dovrà restare per riposarsi e recuperare le energie. «Mia sorella, che ora risiede in Svizzera - ha aggiunto Anthony Delon - sta seguendo da vicino la sua guarigione e ci tiene al passo con i suoi progressi quotidiani».

Alain Delon, ricoverato per «vertigini e mal di testa»

Nelle ultime settimane, si legge su Huffingtonpost.fr, diversi settimanali avevano fatto trapelare la notizia che Alain Delon fosse stato colpito da un ictus e un’emorragia cerebrale. Nel mese di giugno, in particolare, persone molto vicine all’attore avevano svelato che Alain Delon si era recato in ospedale «per vertigini e mal di testa apparentemente non gravi», sintomi che in quel momento sarebbero stati associati all’aritmia cardiaca di cui da tempo l’attore soffre. Ma all’ospedale americano di Neuilly, dove sarebbe rimasto per qualche settimana al fine di sottoporsi a tutti gli accertamenti del caso, «è stato solo oggetto di esami precauzionali» e, sempre secondo la stessa fonte, poco dopo sarebbe stato trasferito per l’operazione. Tuttavia, le indiscrezioni sul suo malore sono molteplici e a quanto pare, avrebbe in un primo tempo contribuito ad allargare la spaccatura esistente fra i suoi ter figli.

Conflitti tra i fili di Alain Delon? Le indiscrezioni

Secondo il settimanale francese Hero, Alain Delon, ricoverato all’ospedale di Neuilly-sur-Seine, nella notte tra il 10 e l’11 luglio sarebbe stato ritrasferito a Pitié-Salpêtrière per sottoporsi a un’operazione. Qui, ha svelato una fonte al noto giornale, sarebbe "scoppiato il primo grande conflitto tra Anouchka e i suoi fratelli (Anthony e Alain-Fabien, ndr), a quanto pare non in grado di accordarsi «sull’operazione e sui rischi ad essa connessi». Ma nel corso dell’intervento il divario fra i tre fratelli si sarebbe allargato ulteriormente e una fonte ha fatto sapere a Hero che i rapporti erano «assolutamente gelidi». Le recenti dichiarazioni di Anthony Delon sembrano però confermare che tra i fratelli, oggi, il legame si sarebbe rinsaldato: Anouchka continua a occuparsi con costanza di suo padre e li aggiorna con contatti quotidiani sul suo stato di salute.