Uomini e Donne, Tinì Cansino si racconta e rivela perché parla poco durante la trasmissione

Uomini e Donne, Tinì Cansino si racconta e rivela perché parla poco durante la trasmissione

Tinì Cansino, l’opinionista più silenziosa di Uomini e Donne, si racconta durante un’intervista, autodefinendosi «misteriosa».

Dal 2012 a “Uomini e Donne” c’è anche una terza opinionista a far compagnia a Tina Cipollari e Gianni Sperti: si chiama Tinì Cansino.

Chi è Tinì Cansino

Il suo vero nome è Photina Lappa ed è nata in Grecia ma ha preso da diversi anni la cittadinanza italiana. Si è trasferita nel nostro paese quando aveva 19 anni.

Ha ottenuto la popolarità come ballerina del programma televisivo “Drive In”. Dopo alcuni anni lontana dai riflettori, è diventata un’opinionista del dating show di Maria De Filippi.

È indubbiamente meno popolare rispetto a Gianni Sperti e a Tina Cipollari per un motivo semplice (e anche in parte paradossale, considerando i suoi inizi televisivi): non le piace apparire quanto i suoi colleghi. E infatti in un’intervista pubblicata su Uomini e Donne Magazine questa settimana viene definita “l’opinionista pacata”.

Il suo contributo al programma

L’autrice dell’intervista ha voluto chiedere alla diretta interessata il motivo di tale riservatezza. La sua risposta: “Sono misteriosa. Faccio l’opinionista ma non mi piace dare la classiche opinioni”.

Ad ogni modo la Cansino si mostra riconoscente: “Sono felice di lavorare qui e sono sempre grata a Maria De Filippi per questa opportunità. Lei è una donna meravigliosa, metto la mano sul cuore per lei”.

Qualche pensiero sul suo lavoro: “Quando vedo certe cose vorrei sgridare alcuni dei protagonisti. Mi arrabbio quando si attaccano o si feriscono. Voglio spronarli a trovare l’amore vero”.

Sul rapporto con i colleghi: “Mi trovo benissimo sia con Tina che con Gianni, due persone straordinarie. Ho un bel legame sia con loro che con tutte le altre persone con cui lavoriamo. Le mie coppie preferite? Ne ho molte. Mi piacciono quelli che sono usciti dal programma felici. Ogni tanto qualche sparatina la faccio ma vorrei che fosse una voce che arrivi così, che uno può ascoltare o ignorare. Vinca l’amore, sempre!”.