Autore: Luca D

Stati Uniti - Polizia di Stato

USA: nuovo video mostra una nuova uccisione di un ragazzo di colore per mano della polizia

Mentre negli Stati Uniti continuano le proteste, viene diffuso in TV e sui social un nuovo video che mostra l’uccisione di un ragazzo afroamericano da parte della polizia.

Negli Stati Uniti continuano le proteste partite in seguito all’uccisione, da parte della polizia di Minneapolis, di George Floyd. Le proteste vanno avanti da più di una settimana ed ormai hanno assunta la forma di un movimento di protesta generazionale. Non si protesta esclusivamente per il triste episodio che è costato la vita a George Floyd, ma si protesta contro il razzismo, contro Donald Trump e contro ciò che gli Stati Uniti stanno diventando.

In molte città ci sono state centinaia, in alcuni casi anche migliaia, di arresti e decine di episodi violenti: negozi saccheggiati, agenti di polizia picchiati e auto in fiamme. Questi episodi, che negli ultimi 2/3 giorni sono diminuiti, potrebbero ritornare ad alte frequenze a causa di un nuovo video diffuso nelle ultime ore destinato a far discutere.

Spunta un nuovo video: poliziotto spara e uccide un ragazzo di colore

In questo video, risalente al 23 maggio, cioè due giorni prima del decesso di George Floyd, si vede un poliziotto bianco sparare diverse volte ad un ragazzo afroamericano. Il tutto sarebbe accaduto nel New Jersey, nella zona di New York.

Il ragazzo afroamericano, di nome Maurice Gordon, era disarmato. L’agente di polizia lo ha fermato a causa dell’alta velocità con la quale viaggiava a bordo del suo mezzo personale. A questo punto il poliziotto avrebbe ordinato al ragazzo di sedersi nella macchina della polizia in attesa del carroattrezzi che avrebbe sequestrato l’auto del ragazzo.

Maurice Gordon, stando alle immagini registrate dalla videocamera presente all’interno della vettura della polizia, si sarebbe seduto nell’auto in attesa del carroattrezzi. Dopo circa 20 minuti, Gordon si toglie la cintura di sicurezza e prova a scappare. Il poliziotto riesce a fermarlo e, chiaramente, ne nasce una colluttazione. Vola qualche spintone, ma niente di più.

La situazione degenera quando Maurice Gordon prova a prendere possesso dell’auto della polizia sedendosi sul sedile del guidatore. In un primo momento il poliziotto ha reagito usando lo spray urticante e provando a tranquillizzare il sospetto ma, al secondo tentativo del ragazzo, il poliziotto ha usato la forza: ha preso di peso il ragazzo, lo ha scaraventato fuori dalla sua vettura, ha estratto la pistola ed ha sparato ben 6 colpi.

Indagini in corso, il poliziotto è stato temporaneamente sospeso

La polizia ha avviato un’indagine ed il poliziotto è stato temporaneamente sospeso in attesa dell’esito finale. La dinamica, in questo caso, sembra dare delle colpe al ragazzo afroamericano che, chiaramente, non avrebbe comunque dovuto perdere la vita, soprattutto per mano di un agente di polizia. La diffusione di questo nuovo video potrebbe riaccendere le polemiche e le proteste e potrebbe alimentare nuovamente quelle manifestazioni violente e pericolose che si sono verificate negli ultimi giorni e che si stavano lentamente attenuando.