Autore: Liliana Terlizzi

Torino

Torino: sedicenne alla guida passa 4 volte col rosso, multa da 6000€

Un 16enne ha preso il controllo dell’automobile di suo padre e ha girato per alcuni minuti nelle strade di Torino. I genitori dovranno pagare 11 sanzioni.

Un attimo di disattenzione può causare una tragedia. Nella giornata di ieri a Torino un 16enne ha rischiato di fare e farsi del male dopo essersi messo alla guida dell’automobile di suo padre.

Sedicenne alla guida a Torino: i fatti

Tutto è iniziato quando la famiglia (cinque persone) è uscita di casa per sbrigare alcune commissioni. La madre e il padre del 16enne sono scesi dall’auto per effettuare un acquisto e hanno lasciato in macchina – oltre al ragazzo – anche la sorella maggiore e un figlio piccolo, di cui non viene specificata l’età. Il 16enne, a quel punto, si è seduto sul lato conducente, ha acceso la macchina e ha iniziato a circolare per le vie circostanti.

Qui, come detto, ha più volte rischiato di farsi del male e di arrecare danni ad altre auto e pedoni. Alla guida della Ford Fiesta – per ovvi motivi sprovvisto di patente – il ragazzo non ha rispettato molti stop, non si è fermato a quattro semafori rossi ed ha ignorato la paletta alzata dei vigili urbani che provavano a fermarlo, allertati da alcuni automobilisti.

Le conseguenze del gesto del ragazzo

Alcuni dei presenti, infatti, avevano notato quella Fiesta con alla guida un ragazzo molto giovane, sua sorella di alcuni anni più grande e un bambino. Tutti senza la cintura di sicurezza allacciata. Stando a quanto scrive AGI, per ammissione del ragazzo sarebbe stata la sorella a istigarlo a scappare e ad ignorare l’alt degli agenti.

Dopo aver rischiato più di un tamponamento e di investire un pedone che attraversava sulle strisce, alla fine il ragazzo si è fermato ed è stato immediatamente raggiunto da alcuni agenti di polizia municipale.

Alla fine dei conti, nessuno si è fatto del male ma i genitori del ragazzo - entrambi di nazionalità albanese - saranno costretti a pagare cifre molto alte per l’incoscienza del figlio. Oltre al fermo amministrativo del veicolo, infatti, la Municipale di Torino ha notificato 11 verbali: si va dall’eccesso di velocità, alla guida senza patente passando per violazione dei semafori e guida senza cintura di sicurezza. Le sanzioni ammontano a più di 6.000 euro.

LEGGI ANCHE: Carpi: fermato dai carabinieri, “Sono il Conte Dracula”