Tenta di rapire bambina dal passeggino: professore di liceo rischia il linciaggio

Tenta di rapire bambina dal passeggino: professore di liceo rischia il linciaggio

L’episodio è avvenuto a Torino. L’uomo in cura per problemi psichiatrici è stato arrestato dalla Polizia Municipale

Ha tentato di rapire una bambina di 9 mesi dal passeggino, ma è stato scoperto, fermato ed arrestato dagli uomini della Polizia Municipale prima che rischiasse il linciaggio da parte delle persone presenti.

E’ accaduto ieri mattina in un bar di Torino, in pieno centro a pochi passi dal mercato di Porta Palazzo. L’autore del gesto è un uomo di 57 anni, professore di liceo con un precedente per tentato omicidio, in cura in un Reparto Psichiatrico di un ospedale della città. Dalle prime indagini sembra che l’uomo da qualche giorno avesse smesso con le terapie consigliate e non si stava presentando a lavoro.

Stando anche a quanto risulta dalle immagini di videosorveglianza del bar, l’uomo è entrato una prima volta nell’esercizio commerciale attirato dal passeggino vicino all’ingresso nel quale dormiva la bambina di poco più di nove mesi.

Fermato dai presenti, l’uomo ha rischiato il linciaggio

Allontanato dal papà della piccola a causa delle troppe attenzioni che gli stava rivolgendo, poco dopo è ritornato e approfittando di un attimo di distrazione dei presenti, ha afferrato in maniera rapida e violenta il passeggino nel tentativo di portarlo fuori dal locale.

Soltanto la prontezza dei riflessi del titolare del bar ha evitato che l’uomo scappasse via con la bambina. E’ stato fermato dal titolare e da alcuni clienti, tra cui i genitori, che sono riusciti a bloccare l’uomo e riprendere la piccola, spaventata ma illesa.

In strada è nato un parapiglia, notato da una pattuglia della polizia municipale che si è fermata per capire cosa fosse successo. Gli agenti hanno fermato il professore in corso Regina Margherita, nel mercato di Porta Palazzo, prima che riuscisse a dileguarsi fingendosi un passante dopo essere riuscito a divincolarsi dalla presa del barista e del padre che lo avevano bloccato.

Arrestato per tentato sequestro di persona

Gli agenti lo ha fermato e tratto in arresto per tentato sequestro di persona. Il 57enne è apparso agli agenti in stato confusionale e non ha saputo dare una spiegazione del perché stava commettendo tale gesto.

Il professore era in cura per problemi psichiatrici

Dagli accertamenti è emerso che si tratta di un professore di ruolo di un Istituto Superiore di Torino che già in passato aveva dato segni di disturbi comportamentali trattati dal Reparto Psichiatrico dell’ospedale Molinette dove hanno fatto sapere che ultimamente le terapie consigliate non erano seguite in maniera adeguata dal paziente.