Stop alla libera circolazione dei cittadini dell’UE da marzo 2019. Brexit news

Da marzo 2019 in Gran Bretagna si chiude la libera circolazione dei cittadini dell’unione europea. Queste le parole del portavoce ci Theresa May.

Arrivano le prime notizie da Londra non sono di certo rincuoranti, dal momento che da marzo 2019 si chiude l’era della libera circolazione delle persone nel Regno Unito. La prima conseguenza della Brexit sarà quindi questa.
Anche i cittadini dell’Unione Europea dovranno essere registrati negli elenchi disposti per gli immigrati.

Ad oggi la posizione del governo sulla Brexit non è cambiata e resta quella espressa da Theresa May a gennaio scorso” queste le parole del portavoce. In precedenza la May aveva fatto sapere che per gli stranieri sarebbe stato necessario avere un regolare permesso di lavoro e che per i cittadini europei anche l’ingresso non sarà più scontato con in precedenza.

Una prima avvisaglia dell’hard Brexit che Theresa May ha sempre dichiarato di voler portare avanti, sebbene non tutti i cittadini del paese la reputino una buona idea.
Amber Rudd, Ministro dell’Interno, aveva invece proposto di introdurre una transizione di 3 anni, in modo da dare un periodo di transizione e organizzare bene la questione.

La proposta non sembra però aver incontrato l’approvazione del Governo britannico, data la decisione di Theresa May. Nei prossimi mesi certamente si saprà meglio come si proseguirà nelle trattative e soprattutto una volta applicata la Brexit si potrà capire quale impatto vi sarà sull’economia e sul commercio del paese e dell’eurozona.