Autore: Martina Bianchi

Sondaggi

9
Mag

Sondaggi politici elezioni europee 2019: è ancora testa a testa tra Pd e M5S

Ultimi sondaggi politici elettorali di Panel Omnibus: ancora testa a testa M5S e PD a 2 settimane dalle elezioni europee.

Quando mancano soltanto 2 settimane alle elezioni europee del 26 magio (per sapere come si esprime il proprio voto puoi leggere il seguente articoloElezioni europee 26 maggio 2019: come si vota?) gli ultimi sondaggi politici elettorali realizzati da Panel Omnibus rivelano uno scenario davvero interessante da quel che emerge dalla intenzioni di voto degli intervistati.

Sondaggi politici elezioni europee 2019

Moltissimi sono ancora gli indecisi e coloro che ancora non sanno se si recheranno o meno alle urne il prossimo 26 maggio per esprimere il proprio voto per il rinnovo del parlamento europee di Strasburgo: gli indecisi, infatti, sarebbero circa 9 milioni.
Il numero di potenziali elettori che, quindi, potrebbero cambiare le sorti degli esiti elettorali sono davvero moltissimi e quello che viene reso noto dai sondaggi, quindi, potrebbe essere totalmente stravolto se questi 9 milioni di persone si recassero a votare il 26 maggio.
Chi ha già deciso, invece, ha le idee molto chiare ed emerge, ormai da settimane, dai sondaggi politici elettorali realizzati dai diversi istituti di ricerca per le trasmissioni Tv e per i TG.
Il primato della Lega rimane inviolato con il 32% dei consensi. E’ la seconda posizione, invece, a destare la maggiore curiosità perchè continua ad esserci un feroce testa a testa tra Movimento 5 Stelle e Partito Democratico che possono vantare entrambi sul 21% dei consensi. Sono 2 settimane che i due partiti lottano all’ultimo consenso superandosi a vicenda di sondaggio in sondaggio.
Dal dato rilevato da Panel Omnibus emerge da una parte il netto calo del Movimento 5 Stelle rispetto alle elezioni politiche del 2018, e dall’altro la crescita del Partito Democratico dopo l’elezione del nuovo segretario Nicola Zingaretti (ricordiamo che prima delle primariei consensi del PD erano tra il 15 e il 18%).
Ad affermare di voler votare Forza Italia alle prossime elezioni europee sono il 9% degli italiani ma il partito di Silvio Berlusconi raggiunge il picco del 12% in Sardegna e Sicilia.
Fratelli D’Italia continua la sua lenta ma costante crescita attestandosi al 5,5% e garantendosi la sopravvivenza sopra la soglia di sbarramento del 4%.
Tutti gli altri partiti e schieramenti rimangono, invece, al di sotto della soglia di sbarramento del 4% che impedisce di aggiudicarsi parlamentari a Strasburgo:
Più Europa e Italia in Comune riescono a raggiungere soltanto il 3,5%
La Sinistra resta, invece, al 2%
Europa Verde ottiene l’1% dei consensi.

Quanto ha fiducia l’Italia nei leader?

Secondo un sondaggio realizza da Ixè per l’Huffington Post Matteo Salvini e Luigi Conte riscuotono entrambi il 47% della fiducia degli italiani.
Il 47% degli italiani ha dichiarato di avere abbastanza o molta fiducia nel leader del Carroccio, uomo politico che al momento divide l’opinione pubblica.
Il 47% della fiducia è riposta dagli italiani anche in Giuseppe Conte mentre Luigi di Maio conquista soltanto il 32% della fiducia.
In Nicola Zingaretti hanno fiducia il 28% degli italiani, in Silvio Berlusconi il 18% ed infine, in Matteo Renzi il 17%.