Autore: G.M

Sondaggi - Lega Nord - Movimento 5 Stelle - PD - Forza Italia

2
Nov

Sondaggi elettorali: Lega sempre più su, per gli italiani il Conte bis non arriva al 2020

I sondaggi elettorali sono tutti dalla parte di Salvini, crolla la fiducia per il governo giallorosso.

Dopo il cappotto preso da Partito democratico e Movimento 5 Stelle alle scorse elezioni regionali in Umbria, altre cattive notizie arrivano per la maggioranza di governo. Tutti i sondaggi elettorali e politici danno la fiducia degli italiani nei confronti del governo giallorosso ai minimi termini. Per contro, il nemico pubblico numero uno, la Lega e soprattutto il suo leader Matteo Salvini, continuano ad aumentare i consensi. Vediamo ciò che emerge da un sondaggio di Euromedia Research, società di statistica del direttore Alessandra Ghisleri.

Sondaggi elettorali negativi per la maggioranza di governo

Colla la fiducia nel governo e addirittura emerge il pronostico che il governo Conte bis, quello con Partito democratico, Movimento 5 Stelle, Liberi e Uguali e Italia Viva in maggioranza, presto cadrà. Per il 60% degli italiani l’attuale esecutivo cadrà entro la fine del 2019. Inoltre, per oltre il 68% degli italiani, sempre in base al sondaggio di Euromedia Research, questa maggioranza si regge in piedi solo per il terrore di lasciare il governo al centrodestra, cioè non c’è nessun accordo politico, nessuna linea comune. Per questo motivo e per le inevitabili divisioni politiche e programmatiche, 6 italiani su 10 pensano che tra fine 2019 e primi mesi del 2020 l’attuale governo cesserà di esistere e le Camere saranno sciolte.

Lega e centrodestra, sondaggi elettorali favorevoli

Alessandra Ghisleri, direttrice di Euromedia Research e volto noto della televisione, con le sue frequenti ospitate in diversi talk show politici, si dice convinta che il pensiero degli italiani derivi dalla completa assenza di progetti, programmi e pensieri comuni in questa maggioranza di governo. Un esecutivo che si regge solo a difesa dal sopravanzare della Lega di Matteo Salvini e di Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni, non può avere i favori dei cittadini. E tra l’altro, sono proprio le compagini di centrodestra a continuare a riscuotere i favori di tutti i sondaggi elettorali e politici degli ultimi giorni.

Una cosa paradossale e quella che la Ghisleri dice in una intervista rilasciata al quotidiano «Il Giornale» di Alessandro Sallusti. Secondo la sondaggista, il dato più importante della ricerca di Euromedia Research è che il campione degli intervistati è composto da un cittadino su tre che ha dichiarato di essere elettore del Partito Democratico ed un cittadino su tre del Movimento 5 Stelle. In altri termini, nemmeno l’elettorato della maggioranza di governo crede nella durata di questo particolare esecutivo. Altra dimostrazione di poca fiducia nel governo è il giudizio sulla legge di Bilancio che riscontra parere positivo solo per il 28,2% degli intervistati.

Sondaggi elettorali influenzati dal voto umbro

Una cosa che appare chiara è che il voto regionale in Umbria ha avuto un effetto positivo per il centrodestra. La Lega continua a crescere, così come Fratelli d’Italia, mentre per i partiti della maggioranza di governo i consensi si fanno sempre più negativi. Sale la Lega di Salvini che guadagna rispetto alla scorsa settimana l’1,2%, attestandosi sulle intenzioni di voto al 32,8%. Un guadagno simile anche per Giorgia Meloni e Fratelli d’Italia che sale al 9%. Un piccolo aumento dello 0,2% invece per Silvio Berlusconi e Forza Italia.

Tornando alla Maggioranza, perde lo 0,7% il PD, che si assesta al 18,9%. Peggio però ha fatto il Movimento 5 Stelle che perde un punto e mezzo percentuale, chiudendo al 18%. Si allarga in linea generale la forbice tra centrosinistra unito e centrodestra. In 7 giorni sì è passati da un 45,9% per la maggioranza di governo e da un 46,3% per Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia, ad un 43,9% a 49,5%.