Sicilia, ruba una betoniera trainandola con la sua Fiesta poi la sgancia sulla polizia

Sicilia, ruba una betoniera trainandola con la sua Fiesta poi la sgancia sulla polizia

Un 36enne della provincia di Siracusa viaggiava - insieme ad altre due persone - a bordo di una Ford Fiesta che trainava una betoniera. Alla vista della Polizia, l’uomo ha compiuto un gesto disperato.

Nottata movimentata per alcuni agenti del Commissariato di Polizia di Avola, in provincia di Siracusa.

La betoniera come arma contro la Polizia

Alcune persone, tre con ogni probabilità, stavano trainando una betoniera lungo una strada del comune siracusano. Si pensa che fosse rubata ma non c’è alcuna conferma ufficiale a riguardo.

I poliziotti di passaggio in quel momento l’hanno notata e hanno cercato di bloccare il veicolo per effettuare un controllo e capire come fossero entrati in possesso dell’oggetto. Ma la persona al volante della Ford Fiesta, alla vista delle luci blu, ha immediatamente accelerato per provare a dileguarsi nella notte.

Dopo alcuni minuti, vedendo che la Volante non si arrendeva, uno degli occupanti ha optato per una mossa tanto disperata quanto pericolosa: ha sganciato la betoniera dall’auto, in modo che questa andasse a colpire la volante della Polizia. L’agente alla guida ha avuto il sangue freddo di frenare ed evitare l’impatto che avrebbe potuto avere gravi conseguenze.

In quei secondi in cui i poliziotti hanno temuto il peggio, però, la Ford Fiesta è riuscita a dileguarsi e a far perdere le proprie tracce.

Il riconoscimento e la ricerca dei complici

Durante l’inseguimento, tuttavia, uno degli agenti era riuscito ad annotare lettere e numeri che componevano la targa dell’utilitaria. Qualche minuto dopo aver evitato l’impatto con la betoniera, gli agenti si sono recati a casa del proprietario dell’auto.

Si tratta di un avolese di 36 anni, che ha ammesso le sue responsabilità e dichiarato di aver staccato la betoniera in prima persona. L’uomo, tuttavia, si è rifiutato di fornire i nomi delle due persone che si trovavano con lui nella Fiesta.

Per tutti questi motivi il 36enne è stato denunciato per furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. La Polizia in queste ore sta indagando per risalire all’identità degli altri due occupanti del veicolo e procedere a interrogarli.