Sanremo 2021: ecco come è maturata la vittoria dei Måneskin. Classifica finale e premi assegnati

Il brano Zitti e buoni trionfa nel 71° Festival della canzone italiana. Sul podio il duo Fedez e Francesca Michielin e Ermal Meta

Damiano David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi ed Ethan Torchio, in una sola parola i Måneskin, sono i vincitori del 71° Festival della canzone italiana con il brano Zitti e buoni .

I quattro ragazzi poco più che ventenni, si sono imposti nella finale a tre davanti a Francesca Michielin e Fedez con Chiamami per nome e Ermal Meta con Un milione di cose da dirti.

Un successo inaspettato, non tanto per il talento dei quattro ragazzi, già noti da qualche anno dopo la loro esperienza a X Factor, ma per lo sdoganamento del rock sul palco del teatro Ariston.

Dal 15° posto della prima serata al successo finale

Il successo dei Måneskin è maturato dalla serata delle cover fino alla finalissima di sabato 6 marzo. Infatti, dopo il primo ascolto, il gruppo rock era stato relegato solo al 15° posto dalla Giuria demoscopica, che aveva premiato Ermal Meta, Annalisa e Irama.

Nella terza serata, accompagnati da Manuel Agnelli, il gruppo, il cui nome danese è traducibile in Chiaro di Luna, con la loro interpretazione di Amandoti dei CCCP, ha risalito la classifica fino al 10° posto, grazie al giudizio dell’Orchestra.

Nella quarta serata, quando a votare era la Sala Stampa, i Måneskin, secondi dietro Colapesce e Dimartino, sono saliti fino al quinto posto, con il quale hanno affrontato la serata finale.

Il voto della serata finale

Il resto l’ha fatto il televoto, che nella finalissima ha consentito ai quattro ragazzi di rimanere nei piani alti della classifica, insieme ad Ermal Meta, in testa alla classifica dalla prima serata, e al duo Francesca Michielin e Fedez, che hanno operato una inaspettata rimonta dal 17° posto al podio, spinti dall’appello social di Chiara Ferragni.

Azzerati i punteggi dei primi tre, la nuova votazione di Giuria demoscopica (33%), Sala Stampa (33%) e Televoto (34%) ha consegnato la vittoria ai Måneskin con il 40,7% delle preferenze, davanti a Francesca Michielin e Fedez (30,5%) e Ermal Meta (28,8%).

La classifica finale del Festival di Sanremo 2021

Oltre ai primi tre classificati, questa la classifica finale, dal 4° al 26° posto del 71° Festival della canzone italiana:

  • 4° Colapesce e Dimartino - Musica leggerissima
  • 5° Irama - La genesi del tuo colore
  • 6° Willie Peyote - Mai dire mai (La locura)
  • 7° Annalisa - Dieci
  • 8° Madame - Voce
  • 9° Orietta Berti - Quando ti sei innamorato
  • 10° Arisa - Potevi fare di più
  • 11° La Rappresentante di Lista - Amare
  • 12° Extraliscio feat. Davide Toffolo - Bianca luce nera
  • 13° Lo Stato Sociale - Combat Pop
  • 14° Noemi – Glicine
  • 15° Malika Ayane - Ti piaci così
  • 16° Fulminacci - Santa Marinella
  • 17° Max Gazzè - Il farmacista
  • 18° Fasma - Parlami
  • 19° Gaia – Cuore amaro
  • 20° Coma_Cose - Fiamme negli occhi
  • 21° Ghemon - Momento perfetto
  • 22° Francesco Renga - Quando trovo te
  • 23° Gio Evan - Arnica
  • 24° Bugo - E invece sì
  • 25° Aiello - Ora
  • 26° Random - Torno a te

I premi speciali

Nella serata finale sono stati assegnati anche gli altri premi previsti nella manifestazione canora. Ecco i vincitori:

  • Premio della Critica «Mia Martini» a Willie Peyote con il brano Mai dire mai (La locura)
  • Premio della Sala Stampa «Lucio Dalla» a Colapesce e Dimartino con il brano Musica leggerissima
  • Premio «Sergio Bardotti» per il miglior testo a Madame con il brano Voce
  • Premio «Giancarlo Bigazzi» per la miglior composizione musicale a Ermal Meta con il brano Un milione di cose da dirti
  • Premio Lunezia per il valore musical-letterario del brano a Madame con Voce
  • Premio «Nilla Pizzi» alla interpretazione a La Rappresentante di Lista con il brano Amare

Nel corso della serata, Fiorello ha ricevuto il Premio alla carriera «Città di Sanremo».