Autore: Liliana Terlizzi

Stati Uniti

Ruba un’auto senza accorgersi del bimbo seduto dietro, lo riporta dalla madre e la rimprovera

Non si era accorto che c’era un bambino di 4 anni sul sedile posteriore: ladro di auto torna indietro e rimprovera la mamma del piccolo

La Polizia dell’Oregon è sulle tracce di un uomo che, lo scorso sabato mattina, ha rubato un’auto senza accorgersi che c’era un bambino sul sedile posteriore. Stando a quanto riferito dalla CNN, il ladro sarebbe poi tornato indietro per far scendere il piccolo e fare una ramanzina alla madre minacciando di chiamare la polizia. Dopodiché è ripartito, sempre a bordo dell’auto rubata, facendo perdere le proprie tracce.

La ricostruzione della Polizia

"È saltato in macchina ed è fuggito via. Poi si è reso conto che dentro c’era un bambino di 4 anni. Quindi è tornato indietro ed ha ordinato alla madre di riprendersi il piccolo rimproverandola" ha raccontato il portavoce della polizia di Beaverton, Matt Henderson. "Siamo grati che abbia avuto almeno la decenza di riportare indietro il bimbo".

La versione della madre

La vicenda è avvenuta nei pressi di un mercato di Beaverton. Crystal Leary aveva lasciato la sua auto incustodita per fare compere. "Noi mamme siamo sempre molto indaffarate e andiamo sempre di corsa. Ero entrata solo per un secondo...Non bisogna mai abbassare la guardia. Se penso alle cose terribili che sarebbero potute accadere..." ha riferito Crystal alla CNN. "Sono grata che stia bene. È stato così stupido lasciarlo solo. Non accadrà mai più. Era una di quelle decisioni in cui in una frazione di secondo può fare la differenza".

L’auto, una Honda Silver Pilot 2013, è stata recuperata poche ore dopo a Portland, a sole 8 miglia da Beaverton. La polizia sta ancora cercando il ladro. Il sospetto è descritto come un giovane maschio bianco, con capelli bruni, lunghi e intrecciati. Indossava una mascherina anti-Covid multicolore.

"Questa è una buona lezione da apprendere per tutti noi che abbiamo figli", ha riferito Henderson rivolgendosi a tutti i genitori: "Stai sempre attento, perdici un po’ di tempo in più ma assicurati che siano al sicuro."