Rinnovo patente e revisione auto: proroghe in arrivo, si parte dal 6 marzo

Rinnovo patente e revisione auto: proroghe in arrivo, si parte dal 6 marzo

Più tempo per rinnovare la patente scaduta o per provvedere a rinnovare la revisione auto, lo stabilisce un nuovo regolamento della Commissione Europea.

Ed a causa della pandemia continuano ad arrivare proroghe alle scadenze di molti balzelli e molti adempimenti a cui i contribuenti sono chiamati. Adesso è il caso del rinnovo della patente di guida e della revisione auto. Più tempo per adempiere per i contribuenti che hanno scaduti e in scadenza, i due adempimenti legati al mondo delle auto.

La nuova proroga direttamente dalla UE

È di 10 mesi la nuova proroga per i documenti in scadenza tra il 10 settembre 2020 e il 30 giugno 2021. Parliamo di patente di guida e revisione auto. L’emergenza Covid allunga ancora i termini per il rinnovo di patenti e revisioni auto in scadenza, con provvedimento che arriva direttamente dalla UE. Infatti la Commissione europea ha reso pubblico un nuovo regolamento che entrerà in vigore da sabato 6 marzo.

Ed in base a ciò che si evince dalla novità di Bruxelles, ci saranno altri 10 mesi per permettere ai contribuenti, la messa in regola degli adempimenti obbligatori per circolare e per evitare pesanti sanzioni. Una proroga che nasce dall’esigenza di evitare assembramenti presso gli uffici pubblici, le Poste e le officine, offrendo più tempo per spalmare i rinnovi.

Il provvedimento nel dettaglio

10 mesi in più di validità per la patente di guida, ma solo per quelle in scadenza dallo scorso 10 settembre 2020 e fino al 30 giugno 2021, prossimo. Il protrarsi dello stato di emergenza nazionale ed europeo quindi, ha di fatto riaperto le porte delle proroghe disattendendo ciò che venne stabilito nel decreto Cura Italia, il primo a parlare di proroga ed il primo decreto emergenziale del governo.

L’ultima proroga scadeva il 30 aprile 2021 e in pratica adesso si offre ancora più margine per rinnovare il documento di guida. Per l’adempimento relativo alle revisioni obbligatorie delle auto, la proroga di 10 mesi riguarda le stesse date della patente. In pratica, tutte le revisioni in scadenza tra il 10 settembre 2020 ed il 30 giugno 2021 avranno 10 mesi di proroga.

La nuova proroga non fa altro che riempire il vuoto normativo che ha causato non pochi problemi ai contribuenti che non avevano chiaro il quadro della situazione. Infatti segnalazioni dimostrano come molti automobilisti che avevano la revisione in scadenza a gennaio e febbraio, non avendola rinnovata convinti delle proroghe, sono stati multati dalle Forze dell’ordine.

Adesso che dal prossimo 6 marzo entrerà in vigore la proroga decisa da regolamento comunitario, occorrerà provvedere a tamponare la falla di questi multati, che sono stati sanzionati con multe tra i 173 ed i 346 euro, con blocco del veicolo o con fermo amministrativo. Infine, arriva la proroga anche per il rinnovo della Carta di qualificazione del conducente, il cosiddetto CQC e dei certificati di abilitazione professionale per gli autisti professionisti. Anche in questo caso proroga di dieci mesi per i documenti che sono scaduti o che sono in scadenza tra il 10 settembre 2020 e il 30 giugno 2021.