Autore: Paolo Marsico

12
Feb

Primarie Democratiche nel New Hampshire, vince Bernie Sanders

Staccato di poco il sindaco di South Bend, Pete Buttigieg, sorpresa per la centrist del Minnesota Amy Kloubuchar.

Sorpresa, ma nemmeno poi tanta, nel New Hampshire per le primarie democratiche, con la vittoria del senatore socialista Bernie Sanders. «Abbiamo appena vinto le primarie del New Hampshire – ha annunciato Sanders - Quello che abbiamo fatto insieme qui non è nulla di meno dell’inizio di una rivoluzione politica, Grazie a questa vittoria vinceremo anche le prossime»

Bernie conquista il New Hampshire

La vittoria del senatore “rosso” era nell’aria. Con il 26% dei consensi, Sanders ha staccato di meno di due punti l’ex sindaco si South Bend, Pete Buttigieg, che lo avevo però battuto nell’Iowa anche li per pochissimi punti. La vittoria di Sanders, nel New Hampshire, sembrava quasi annunciata, considerato che lui, residente nel vicino Vermont, proprio in quello stato quattro anni fa aveva superato di ben 22 punti l’altra candidata democratica Hillary Clinton.

La soddisfazione di Mayor Pete

Particolarmente soddisfatto Pete Buttgieg, nonostante la sconfitta in questa occasione. "Avete scelto una nuova era di sfide – ha dichiarato Mayor Pete, davanti ai suoi sostenitori ed al marito Chasten - con una nuova generazione di leader, a partired a Sanders, che ammiro sin da quando ero studente, e che rispetto profondamente”.

Buttgieg poi, rivolgendosi tra l’altro ancora una volta al marito, definendolo “l’amore della mia vita che mi tiene con i piedi per terra”, parla agli indipendentisti ed a quelli che chiama “ex repubblicani”, in nome del progetto di creare una coalizione quanto più ampia possibile, per attaccare Trump, a sua detta “il presidente più divisivo della storia americana, che ha compromesso la credibilità degli Stati Uniti nel mondo”.

L’exploit Klobuchar

Sorpresa di questo turno delle primarie è stata inoltre la senatrice centrista del Minnesota, Amy Klobuchar, arrivata terza con un buon 20% di consensi. Il dato più forte dell’ascesa della senatrice è tutto nel netto distacco tra lui e Joe Biden. “Hello America – si era cosi presentata la donna - sono Amy Klobuchar e batterò Donald Trump”.