Paura per Beyoncé e Jay-Z, la loro villa va a fuoco: ipotesi incendio doloso

Secondo quanto riportano alcuni media internazionali, la polizia starebbe già indagando su una persona sospetta

La tranquillità di Beyoncé, Jay-Z e della loro famiglia è stata sconvolta da un terribile incendio avvenuto presso la loro casa di New Orleans.
Secondo quanto riporta TMZ, l’incendio sarebbe stato così vasto che per domare le fiamme ci sono voluti ben 22 vigili del fuoco.

Attimi di terrore per Beyoncé e Jay-Z: la loro villa va a fuoco

Per spegnerlo definitivamente ci avrebbero messo più di due ore. Non è stato ancora rivelato lo stato dell’abitazione, che vale oltre 2,5 milioni di euro. Fortunatamente non ci sarebbero stati feriti, anche se la paura è stata molta.

In un primo momento si parlava di un incidente domestico, ma successivamente è stato rivelato che a far scattare l’allarme è stato un rivelatore di fumo. Ancora ignote le cause dell’incendio.

A dare la notizia è stato il New York Post che, dopo aver intervistato una fonte molto vicina alla coppia, ha pubblicato maggiori dettagli sulla vicenda: l’allarme sarebbe scattato alle 18:15 di ieri 22 luglio. In pochi minuti 22 vigili del fuoco sono giunti sul posto. Le operazioni si sarebbero concluse poco dopo le 20:30. Al momento la coppia non ha ancora commentato quanto successo.

Indagini in corso, possibile incendio doloso

Il motivo potrebbe essere di non ostacolare le indagini. Un inviato della ABC WGNO, infatti, ha riferito che la polizia di New Orleans ha aperto un fascicolo per incendio doloso. La villa - il cui valore supera i 2,5 milioni di euro, si trova nel Garden District di New Orleans ed stata costruita del 1927. In passato ospitava una chiesa presbiteriana per poi diventare il luogo di incontro di una compagnia di ballo.

Stando a dei rumors trapelati pochi minuti fa, gli investigatori avrebbero ricevuto una segnalazione di una persona sospetta che si aggirava vicino alla villa proprio durante i primi istanti in cui è scoppiato l’incendio. L’avvistamento avvalora ancora di più l’ipotesi che si sia trattato di un incendio di natura dolosa.

Il New York Post ha provato a contattare l’entourage di Beyoncé per maggiori informazioni, ma al momento la coppia si è chiusa nel silenzio.

Ricordiamo che i due appena pochi mesi fa erano stati protagonisti di un altro spaventoso episodio: lo scorso marzo un gruppo di malviventi ha fatto irruzione all’interno della loro villa rubando abiti e borse per un valore complessivo di un milione di dollari.