Autore: Martina Bianchi

Bollo

7
Giu 2020

Pagamento bollo auto 2020: ecco per chi slitta la scadenza

Proroghe e deroghe per il pagamento del bollo auto. Ma non si tratta di un discorso generalizzato perchè la tassa è regionale.

Lo slittamento del pagamento del bollo auto, purtroppo, non è a livello nazionale, essendo la tassa gestita dalle singole Regioni. E proprio per questo il discorso appare abbastanza frammentato, con Regioni che hanno previsto deroghe, altre che hanno previsto proroghe e altre ancora che non sono affatto intervenute in materia.

Pagamento bollo auto 2020

Vediamo, quindi, quali sono i provvedimenti presi dalla diverse Regioni in materia di pagamento bollo auto. Ricordiamo che fa fede la decisione presa dalla Regione di residenza.

Abruzzo: per chi ha la scadenza del bollo auto che ricade nel periodo compreso tra 8 marzo e 31 maggio il pagamento va effettuato entro il 31 luglio.

Campania: per chi ha la scadenza del bollo auto che ricade nel periodo compreso tra 24 marzo e 31 maggio il pagamento può essere effettuato entro il 30 giugno

Emilia Romagna: : per chi ha la scadenza del bollo auto che ricade nel periodo compreso tra 1 marzo e 30 aprile il pagamento può essere effettuato entro il 30 giugno.

Lazio: il bollo auto in scadenza tra 1 marzo e 31 maggio può essere rinnovato entro il 30 giugno.

Lombardia: il bollo auto può essere pagato entro il 30 giugno ma solo per chi lo aveva in scadenza tra 1 marzo e 31 maggio. Per chi,inoltre, entro il 15 maggio ha richiesto la domiciliazione del pagamento della tassa di circolazione direttamente sul conto corrente è stato previsto uno sconto del 15% sul dovuto.

Marche:per bolli auto in scadenza tra l’8 marzo ed il 31 maggio il pagamento può essere effettuato entro il 31 luglio.

Piemonte: scadenza del pagamento al 30 giugno per bollo auto in scadenza tra 1 marzo e 31 maggio.

Toscana: scadenza del pagamento al 30 giugno per bollo auto in scadenza tra 1 marzo e 31 maggio.

Sicilia: probabilmente la Regione che ha previsto lo slittamento più lungo fissando la scadenza di pagamento al 30 novembre per tutti coloro che hanno il bollo auto in scadenza tra l’8 marzo e il 31 ottobre.

Veneto: scadenza del pagamento al 30 giugno per bollo auto in scadenza tra 8 marzo e 31 maggio.

Bollo auto elettrica e agevolazioni

Chi ha auto elettriche o, comunque, considerate ecologiche ha diritto a delle agevolazioni, sempre in base alla regione di appartenenza.

Lombardia: prevista esenzione permanente per auto elettriche, a gas o ad idrogeno. Per i veicoli ibridi, invece, il pagamento del bollo è al 50%.

Valle D’Aosta: per i primi 5 anni dall’immatricolazione le auto ibride ed a idrogeno non pagano il bollo auto. Le auto elettriche non lo pagano per i primi 8 anni dall’immatricolazione.

Umbria: per veicoli elettrici e a gas prevista riduzione del bollo auto del 75%.

Piemonte: esentati dal pagamento del bollo i veicoli elettrici, a GPL e a metano.

Liguria: per auto ibride immatricolate dal 2016 esenzione dal pagamento del bollo per 4 anni dall’immatricolazione.

Marche: auto ibride non pagano il bollo auto per 5 anni dall’immatricolazione.

Veneto: 3 anni di esenzione dal pagamento del bollo auto per auto ibride, 5 anni per auto elettriche.