Autore: Liliana Terlizzi

India

Nel testamento lascia tutto al cane e nulla ai figli: «Lui non mi ha mai deluso»

Un agricoltore indiano ha scelto di lasciare i suoi beni alla sua seconda moglie e soprattutto al suo cane: ai cinque figli non andrà nulla.

Un agricoltore indiano, di 50 anni, ha scritto il suo testamento. E la sua storia, dall’India, è diventata virale in tutto il mondo. Il motivo? L’uomo ha deciso di non lasciare nulla ai suoi figli: l’eredità andrà per metà alla sua seconda moglie e per l’altra metà al suo cane.

La singolare scelta del contadino

Il soggetto in questione si chiama Om Narayan Verma, è un agricoltore di mezza età che vive nel distretto di Chindwara, nello stato del Madhya Pradesh. È il proprietario di una vasta area coltivabile: ben 8 ettari. Che, salvo ripensamenti, andranno in eredità alla sua seconda moglie e al cane Jacky. Metà e metà.

Stando a quanto scritto dallo stesso Verma, il motivo di tale decisione inusuale è il seguente: “Loro si sono presi cura di me e mi hanno sempre supportato. Chiunque si prenderà cura di Jacky, alla sua morte, potrà ereditare la ‘sua’ parte di terra”.

La storia dell’eredità

Secondo i media locali, l’uomo avrebbe deciso di scrivere questo particolare testamento dopo un’accesa lite con i suoi figli. L’agricoltore ne ha cinque: tre avuti dalla prima moglie e due dalla seconda. Ma neanche gli eredi avuti dalla sua attuale compagna riceveranno un singolo appezzamento di terreno, sebbene l’uomo abbia definito l’attuale compagna “la donna più importante della mia vita”.

Per quanto riguarda i cinque figli: “Non si sono mai presi cura di me, mi hanno deluso e se vogliono una parte della mia eredità dovranno prendersi cura di Jacky”, ha dichiarato il 50enne.

Insomma, l’uomo ha avvertito la sua prole che una possibilità di riscatto c’è: prendersi cura del cane Jacky. In base al comportamento dei prossimi mesi deciderà se modificare quel testamento o se lasciarlo così com’è. Non è chiaro cosa succederà se, effettivamente, il cane verrà nominato proprietario al 50% della proprietà terriera del 50enne.

LEGGI ANCHE: Cassazione: niente assegno di mantenimento all’ex moglie che non cerca lavoro