Mutuo: le migliori offerte in circolazione

Mutuo: le migliori offerte in circolazione

La scelta del mutuo ipotecario per comprare casa è molto importante. Questo perché, che si voglia o no, è un impegno durativo tra un cliente e la propria banca. Vediamo insieme le scelte migliori.

Ogni singola banca propone la sua offerta di mutuo sul mercato. Le linee guida e le procedure, sono spesso uguali per tutte. Ma è il prodotto finanziario che cambia. E districarsi tra tutte le proposte, non è certo cosa da poco. Pertanto, proviamo a vedere le migliori offerte bancarie in questo momento a disposizione. Chissà, magari qualcuno in questo momento deve comprare casa, e quindi un piccolo aiuto non guasta.

Mutuo: le proposte di Unicredit

L’istituto di credito Unicredit presenta dei prodotti differenti per l’acquisto sia della prima che della seconda casa. L’offerta migliore è il mutuo legato alla sostenibilità energetica. Si tratta di un prodotto finanziario dedicato e disponibile per persone che utilizzano il finanziamento per:

  • l’acquisto di un immobile in classe energetica almeno B, a fronte di un’adeguata documentazione certificata. Durata da 5 a 30 anni;
  • la ristrutturazione del proprio immobile finalizzata alla riqualificazione energetica, con passaggio a classe energetica superiore. Durata da 5 a 20 anni.

Entrambi i finanziamenti esistono sia con tasso variabile che fisso. Soprattutto, per quest’ultimo esiste un tasso certo, in relazione alla durata. Ad esempio, sono riservati a importi finanziabili fino al massimo 50% del valore dell’immobile:

  • fino a 10 anni: 1,80%;
  • da 11 a 20 anni: 3%;
  • da 21 a 30 anni: 3.30

Mutuo: l’offerta di Credit Agricole e di Bnl

Questo tipo di mutuo è riservato ai privati che alla scadenza del contratto abbiano un’età massima di 75 anni. L’importo massimo finanziabile è pari all’80% ed i tassi sono:

  • per durate fino a 15 anni: tasso 0,80%;
  • per durate fino a 20 anni: tasso 0,85%;
  • per durate fino a 25 anni: tasso 1,00%;
  • per durate da 26 a 30 anni: tasso 1,35%.

Banca BNL offre un prodotto con importo minimo di 50.000 euro. Attenzione, qui è finanziabile fino al 90% del prezzo di acquisto, ma entro l’80% del valore indicato nella perizia. Il tasso fisso è di 0.50% per durate fino a 5 anni, per la durata di 30 anni con un tasso pari a 1,10%.

Mutuo: alcune condizioni generali

Spesso le banche che concedono il mutuo, richiedono al cliente di aprire il conto correntepresso il proprio istituto di credito. Tutte le pratiche prevedono dei costi aggiuntivi, tra cui: le spese di istruttoria della pratica, le spese di perizie, spese di assicurazione e spese notarili. Le spese di istruttorie hanno prezzi variabili da banca in banca, mentre le spese di perizia di solito si aggirano tra i 200-300 euro.

Esistono anche costi relativi alla gestione dell’ammortamento. Sono spese che nascono a seguito dell’erogazione del mutuo stesso. Tra queste rientrano: gli interessi passivi, le commissioni all’incasso, le spese di gestione e di invio delle comunicazioni. Una cosa è certa prima di scegliere il mutuo valutare con attenzione le varie proposte bancarie, in modo da scegliere quella più idonea alle proprie esigenze.