È morto Diego Armando Maradona, mondo del calcio in lutto: aveva 60 anni

È morto Diego Armando Maradona, mondo del calcio in lutto: aveva 60 anni

Diego Armando Maradona è morto, le sue condizioni di salute si sarebbero aggravate all’improvviso

Diego Armando Maradona è morto a 60 anni, il suo decesso è avvenuto intorno alle 13 di oggi. L’ex leggendario calciatore del Napoli, del Barcellona e della Nazionale argentina, secondo quanto riporta il Cardin Fatale è morto in seguito ad un arresto cardiaco.

La notizia è in aggiornamento.

Solo due settimane fa era stato operato al cervello. Si è spento mentre era nella sua casa di Tigre, nella periferia di Buenos Aires dove stava passando la convalescenza. Sul posto sono sopraggiunte tre ambulanze.

L’operazione al cervello

Il 3 novembre l’ex campione era stato operato d’urgenza in ospedale a causa di un coagulo di sangue al cervello. Il suo ricovero è avvenuto nella clinica di Olivos, zona alla periferia Nord di Buenos Aires. Secondo il quotidiano Clarìn, la famiglia «aveva messo in dubbio la decisione di operare presa ore prima dal medico; e aveva anche chiesto di ritardare l’intervento, ma poi lo stesso Maradona ha deciso di farsi operare». Ma il medico curante di Maradona, Leopoldo Luque, aveva rassicurato tutti spiegando che l’operazione era andata bene e Diego si era svegliato bene ed era già nella sua stanza di terapia. I suoi parametri erano corretti.

Matias Morla, avvocato e amico di Maradona, aveva poi rivelato che «quella a cui è stato sottoposto Diego non è stata affatto un’operazione di routine, per me è un miracolo che sia vivo. Credo che Diego abbia vissuto il momento più duro della sua vita».

Era stato dimesso otto giorni dopo l’intervento. Diego Armando Maradona era stato portato in una casa affittata nel centro residenziale Villanueva a Tigre, località a Nord dell’area metropolitana di Buenos Aires. Nella stessa zona vive sua figlia Giannina che gli è stato accanto fino alla fine.

In questi minuti si susseguono i messaggi di cordoglio per Maradona. La sua morte è stata annunciata anche nell’Aula del Senato. «Non so se è opportuno, ma lo faccio, devo purtroppo annunciare che è scomparso Maradona, il calciatore che credo in Italia abbia molto influito sulla passione per questo sport. Alla famiglia e ai tifosi che lo hanno amato le mie condoglianze», ha detto Ignazio La Russa durante i lavori a Palazzo Madama.