Morta dopo aver avuto due volte il covid: «Le avevano consigliato di posticipare la vaccinazione»

Morta dopo aver avuto due volte il covid: «Le avevano consigliato di posticipare la vaccinazione»

Una donna di 49 anni è morta dopo essersi ammalata di Covid per la seconda volta. Le era stato consigliato di posticipare la vaccinazione

Barbara Bertelli, 49enne di Massarosa, in provincia di Lucca, ha perso la vita dopo aver contratto il Covid per la seconda volta. La donna aveva già dovuto affrontare il virus durante la prima ondata pandemica, l’anno scorso, accusando tuttavia sintomi abbastanza lievi.

Dopo qualche settimana di riposo era guarita senza particolari conseguenze. Il mese scorso purtroppo si è ammalata di nuovo, ma questa volta il Covid si è presentato in una forma così grave da richiedere il ricovero in ospedale dove purtroppo la 49enne è morta.

La donna era in attesa di ricevere la prima dose del vaccino anti-Covid

A rendere ancora più amara la sua storia è il fatto che la donna fosse in lista di attesa per ricevere il vaccino anti Covid quando è stata contagiata per la seconda volta.

Visto che aveva già contratto il virus, le sarebbe stato consigliato di posticipare il vaccino di qualche settimana. Purtroppo tale ritardo è risultato fatale visto che proprio durante questa attesa la 49enne ha contratto nuovamente la malattia.

Stando a quanto riportato sui quotidiani locali, il suo calvario sarebbe iniziato all’inizio di agosto mentre lavorava in uno stabilimento balneare a Forte dei Marmi, in Versilia.

Le sue condizioni sono peggiorate in pochi giorni

Dopo aver avvertito alcuni sintomi tipici del Covid, la donna decise di sottoporsi a un tampone che ha restituito esito positivo. Era quindi stata costretta a sospendere il lavoro e a rispettare di nuovo un periodo di quarantena.

Purtroppo questa volta il virus non le ha dato scampo e si è presentato in una versione più aggressiva. Con il passare dei giorni infatti i sintomi sono peggiorati a tal punto che è stato necessario il ricovero.

Grazie alle terapie a cui è stata sottoposta in ospedale Barbara era persino riuscita a negativizzarsi. Purtroppo, però, il suo corpo era duramente provato dalla lunga battaglia contro il virus e non ha retto. La donna è morta in ospedale nella notte fra lunedì e martedì.

Ad annunciare la sua triste dipartita, tra gli altri, è stato Fabio Zinzio, amico ed ex consigliere comunale di Massarosa, dove la donna viveva: "Di Covid purtroppo si muore. Dopo una lunga lotta contro il virus, ci ha lasciato la nostra compaesana Barbara. Una donna solare, educata e sempre disponibile” ha scritto l’amico ieri.

L’ex consigliere ha riferito di averla sentita l’ultima volta in occasione del Murartis, quando la donna ha dato la sua disponibilità a posizionare sulla sua area privata il gazebo per la raccolta delle firme a favore dell’eutanasia.

In quell’occasione Barbara gli avrebbe confidato di non sentirsi molto in forma, ma nessuno si sarebbe mai immaginato questo triste epilogo. I suoi funerali hanno avuto luogo nella giornata di ieri, presso la chiesa di San Martino di Bargecchia dove parenti e amici hanno potuto tributarle un ultimo saluto.