Autore: Stefano Calicchio

Crisi economica - Coronavirus

Coronavirus, Trump annuncia la sospensione di tutti i voli con l’Europa per 30 giorni

Il Presidente degli Stati Uniti annuncia la sospensione di tutti i voli con l’UE: l’annuncio durante un discorso tenutosi presso la Casa Bianca.

Dagli Stati Uniti arriva una nuova misura restrittiva volta a limitare fortemente la mobilità internazionale e quindi a contenere la forte crescita esponenziale dell’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus. Nella serata di ieri Donald Trump ha tenuto un discorso alla nazione nel quale ha annunciato il divieto di ogni viaggio da e per l’Europa per i prossimi 30 giorni.

Secondo quanto riferito dallo stesso Presidente U.s.a., il limite entrerà in vigore nella giornata di domani a partire dalla mezzanotte e non riguarderà la Gran Bretagna. Oltre a ciò, la misura coinvolgerà solo lo spostamento delle persone e non limiterà il traffico di merci, continuando quindi a permettere le transazioni e gli scambi commerciali con l’estero.

TI POTREBBE INTERESSARE: Coronavirus: l’OMS ufficializza lo stato di pandemia, i commenti di Conte su 25 miliardi di risorse

I consigli di Trump ai propri cittadini: non viaggiate all’estero

Tra i diversi suggerimenti dati da Trump ai propri cittadini c’è quello di evitare ogni viaggio all’estero, anche all’interno di Paesi che non sono oggetto di divieto e che al momento non hanno ancora sviluppato un focolaio derivante da Covid-19. Chi si mette in viaggio va verso il rischio di dover affrontare eventuali quarantene obbligatorie, così come restrizioni e altri provvedimenti in grado di complicare il rientro a casa.

In merito alle prospettive future, il Presidente U.s.a. ha evidenziato che quella attuale non rappresenta una crisi finanziaria, ma solo un “momento temporaneo che supereremo come nazione e come mondo”.

La reazione delle compagnie aeree non si è fatta attendere. I vettori negli scorsi giorni hanno già limitato fortemente la propria operatività verso l’Italia e l’Europa con tagli e cancellazioni, mentre si apprestano a recepire la nuova direttiva ed a sospendere completamente ogni attività. La presa di posizione della Casa Bianca da un lato rappresenta una svolta nella gestione dell’emergenza, dall’altro lato si cerca di mandare un messaggio tranquillizzante ai mercati, anch’essi fortemente provati e caratterizzati da forti vendite nelle ultime sedute.

TI POTREBBE INTERESSARE: Coronavirus: superati i 10mila casi in Italia e i 118mila casi nel mondo, le proposte di rilancio per l’economia