Autore: Marco Della Corte

30
Apr

Maria Sestina Arcuri: il caso a ’Chi l’ha visto?’

Maria Sestina Arcuri: incongruenze sulle dichiarazioni del fidanzato Andrea. Il responso del medici legali.

L’avvocato Vincenzo Luccisano, legale dei famigliari di Maria Sestina Arcuri (26 anni al momento della morte) è stato ospite di recente negli studi di ’Chi l’ha visto?’. Parlando del caso di cronaca riguardante la ragazza morta in provincia di Viterbo, Luccisano ha dichiarato: ’Secondo i medici legali, Maria Sestina è entrata in uno stato soporoso da cui non si è mai ripresa’. Questo status di conseguenza, non le avrebbe permesso di essere lucida e di poter parlare con altre persone.

Maria Sestina Arcuri: il giallo di Ronciglione

La notra trasmissione ’Chi l’ha visto?’ è tornata ad occuparsi del Giallo di Ronciglione riguardante la morte di Maria Sestina Arcuri. Per la morte della ragazza è indagato il fidanzato Andrea Landolfi Cudia (30 anni). La Procura di Viterbo ha chiesto per l’uomo l’arresto con l’accusa di omicidio. Tale richiesta ha avuto come esito una risposta negativa da parte del gip.

Per tale motivo, il pm Franco Pacifici e il procuratore capo Paolo Auriemma hanno deciso di ricorrere in appello presso il Tribunale di Roma. Ora spetterà ai giudici capitolini decidere se ricorrere per la custodia cautelare nei confronti dell’operatore socio sanitario e boxeur.

La versione dei medici legali

Andrea Landolfi Cudia ha sempre affermato a medici e inquirenti che Maria Sestina sia scivolata dalle scale della mansarda della casa della signora Mirella, nonna del giovane. Il tutto è accaduto a Ronciglione (Viterbo), dove la coppia stava trascorrendo il primo fine settimana di febbraio.

Secondo la versione del 30enne, la fidanzata avrebbe sbattuto la testa sul caminetto in pietra sito nel salone dell’abitazione. Sempre secondo quanto raccontato da Andrea, Maria si sarebbe rialzata e sarebbe andata a coricarsi. La versione del 30enne è stata confermata anche dalla nonna Mirella, anch’essa presente in casa in quel momento.

Il fidanzato dice il falso

L’avvocato Vincenzo Luccisano ha sottolineato: ’I medici legali escludono che Sestina sia rotolata dalle scale e che le lesioni al cranio siano derivate dall’urto con gradini e spigoli vivi’. Il legale della famiglia Arcuri ha continuato, affermando come gli stessi medici escludano inoltre un eventuale rotolamento assieme al Landolfi.

Secondo i medici legali, Sestina sarebbe stata invece vittima di una ’caduta libera’ con conseguente entrata della ragazza in uno stato soporoso da cui non si sarebbe mai ripresa. Tali affermazioni andrebbero di conseguenza smontare del tutto la versione del fidanzato dell’Arcuri.