Autore: Luca Macaluso

Alimentazione

Maracuja, si mangia la buccia? La risposta che non ti aspetti

Maracuja, si mangia la buccia? La risposta che non ti aspetti

Maracuja, si mangia la buccia? La risposta potrebbe stupire, anche se prima di darla, è bene far capire bene di cosa si stia parlando. Prima di tutto la Maracuja è chiamato anche “frutto della passione” e questa seconda denominazione fa capire al meglio di cosa si tratti: è un buonissimo frutto esotico, originario del Brasile ed anche ricco di proprietà benefiche. Tra queste vi è il fatto di:

  • essere pieno di antiossidanti
  • essere ricco di sali minerali
  • essere ricco di vitamine
  • aiuta a contrastare l’ansia
  • favorisce un’azione calmante
  • protegge la pelle da invecchiamento
  • aiuta il sistema circolatorio
  • aiuta il sistema immunitario

TI POTREBBE INTERESSARE: Il latte di mandorla fa ingrassare? La risposta che non ti aspetti

La forma e la buccia della Maracuja

La Maracuja è il frutto della passione, chiamato così perché la sua forma particolare in qualche modo potrebbe ricordare la corona di spine che Cristo aveva in testa al momento della Crocifissione. La sua forma però è particolare quanto l’origine del suo nome: si tratta di un frutto dal rivestimento che presenta una tipica tonalità violacea, e all’interno ha la polpa gialla.

Oltre ad essere ricco di proprietà benefiche, si deve però anche fare attenzione perché sono in tanti gli esperti che sostengono che sia meglio non mangiare la buccia. Questa infatti non risulta commestibile. Oltre a questo, è bene lavare molto a fondo il frutto prima di consumarlo, anche perché mentre lo si taglia, se non è lavato la sporcizia presente sulla parte esterna, potrebbe andare ad infettare la parte interna, la polpa.

A ricordare che la buccia non è commestibile è anche il suo spessore: essendo molto dura, non viene nemmeno spontaneo mangiarla, quindi sarà anche facile ricordare che non serve rischiare di farsi male alle gengive per mangiarla: quella della Maracuja meglio evitarla.

Tutto il contrario rispetto alla maggior parte dei frutti europei, che invece vengono consumati anche con la buccia. Piuttosto, tanti esperti consigliano di consumarli proprio con tutto il rivestimento esterno, in quanto è proprio la buccia a contenere gran parte delle loro proprietà benefiche.

TI POTREBBE INTERESSARE: Bere 8 bicchieri di acqua al giorno, ecco cosa succede al nostro corpo

I benefici di questo particolare frutto

Come accennato, la Maracuja è ricca di benefici. Al suo interno infatti sono presenti numerosi antiossidanti, ma anche tantissimi sali minerali. Tra questi vi sono ferro, calcio, magnesio, sodio, ma non solo. È anche ricca di vitamine, soprattutto la A, la B e persino la C, e c’è anche una buona parte della vitamina E.

Questa è responsabile dell’allontanamento dell’invecchiamento delle cellule della pelle, che appariranno più luminose ed anche in perfetta salute. Importantissima anche la sua funzione come calmante, perfetto da poter utilizzare per combattere l’ansia.

Oltre a questo, si tratta anche di un frutto in grado di migliorare le funzioni e le prestazioni dell’apparato circolatorio ed anche di quello immunitario. Ovviamente è bene anche sottolineare che se si soffre di problemi collegati agli apparati indicati, o se si soffre di disturbi di ansia, si dovrà contattare un medico ed un esperto, e non basterà il frutto della passione per eliminare l’eventuale problematica presente. Certamente però, se si tratta solo di un lieve stato di agitazione o anche di una carenza di vitamine, il frutto in questione può essere senza dubbio di aiuto.

TI POTREBBE INTERESSARE: Bere acqua calda fa bene? ecco i benefici per il nostro corpo

Come poterlo mangiare

Se la buccia non è commestibile, occorre infatti tagliare in diversi spicchi il frutto della passione, dopo averlo accuratamente lavato. Non solo: un piccolo consiglio per sceglierne uno buono ed anche molto succoso e di gusto perfetto, consiste nel valutare l’aspetto della buccia: se questa appare al tatto leggermente raggrinzita, allora la polpa sarà davvero sensazionale.

Questo è dovuto al fatto che se la buccia appare in questo modo, è perché il frutto è ormai giunto a maturazione. Oltre a questo, il frutto in questione può essere consumato anche in una quantità svariata di ricette: vanno benissimo i dolci, piatti che di solito sono abbinati alla Maracuja, ma vanno bene persino i primi piatti o i secondi. Oltre a questo, sono molto frequenti anche i gusti di gelato al frutto della passione, oppure ottime sono le spremute, o magari le centrifughe.

In ogni caso, è sempre bene consumare questo frutto esotico ricco di tantissime proprietà utili per l’organismo: vitamine, antiossidanti e sali minerali. Insomma, un vero e proprio toccasana per il corpo.