Maneskin, successo mondiale sancito su Spotify: i numeri che li hanno portati in alto

L’ascesa dei Maneskin sembra inarrestabile, giacchè la band romana ha prevalso nella global chart della piattaforma di streaming musicale con più di 47 mln di ascolti negli ultimi 7 giorni

Il successo dei Maneskin è ormai qualcosa di radicato, al di là di ogni più rosea previsione. Se è vero che chi si aggiudica l’Eurovision Song Contest, solitamente poi ha una carriera non strepitosa o comunque non densa subito di ottimi risultati, così non sembra affatto essere per il gruppo rock romano.

«These kids just made it to the first place in the global chart», ossia «Questi ragazzi sono appena arrivati ​​al primo posto nella classifica globale.»

Parole ricche di significato, appena pubblicate dalla band su Twitter, vista la situazione particolarmente positiva per la loro nascente carriera. Scoperti dal grande pubblico nell’ultima edizione di Sanremo, non hanno finora tradito le aspettative.

E proprio con questa frase i Maneskin, pubblicando sul web le loro foto da ragazzini hanno festeggiato sui social network l’arrivo al primo posto della classifica mondiale dei pezzi più ascoltati su Spotify. Il brano «Beggin»’ viaggia sui 7,5 milioni di stream, ossia numeri altissimi che testimoniano come la band romana piaccia molto anche all’estero.

Maneskin: il successo davanti ai big della musica nella classifica Spotify

La chart global di Spotify non mente: Damian David, Victoria De Angelis, Thomas Raggi e Ethan Torchio sono primi, seguiti al secondo posto da ’Good 4 u’ di Olivia Rodrigo e al terzo posto da ’Bad Habits’ del notissimo Ed Sheeran. Non solo, c’è ancora spazio per la band romana, perchè all’ottavo posto compare anche «I wanna be your slave» della band romana.

Potranno dividere gli appassionati di musica tra chi li ritiene il futuro della musica rock e chi invece soltanto degli urlatori, ma tant’è: dal 2 luglio il successo Maneskin è certificato dal billboard di Spotify a Times Square, con la playlist This is Maneskin. Un cammino veloce che li sta portando in alto in pochi anni. Infatti, il successo Maneskin iniziò non molto tempo fa, ossia nel 2015 quando vinsero il primo concorso locale.

Secondo il Maneskin, il successo è legato propria alla vittoria all’Eurovision 2021

E’ vero che il gruppo ha in passato ottenuto un secondo posto al noto concorso canoro X Factor, ma come da loro stessi ammesso in una recente intervista svolta da Spotify, è stata determinante la vittoria all’ultimo Eurovision, per farsi conoscere anche al di fuori della penisola.

"Dopo la nostra vittoria al Festival di Sanremo, eravamo entusiasti di avere l’opportunità di partecipare all’Eurovision, che è un evento musicale enorme. È stata un’esperienza incredibile, perché abbiamo incontrato tante persone da paesi diversi. È stato molto divertente ed è stato anche un ambiente sano in cui stare, non abbiamo sentito la competizione. Quando abbiamo avuto la possibilità di esibirci sul palco e di suonare durante la finale, è stata un’emozione indimenticabile per noi ed è stato fantastico poter finalmente suonare davanti al pubblico in presenza dopo due anni."

Ciò che sembra evidente, è che si tratta di un successo non effimero: quale sarà il prossimo record della band romana? Lo scopriremo presto.